Poker King supererà Rounders?

Il cast di Poker King: pellicola sul gioco del poker girata a Macau

Il mercato del poker online e del gioco online in Cina è ancora un capitolo complesso e soggetto a forti restrizioni. Nonostante il potenziale sia altissimo ed i cinesi siano dei grandi appassionati del gioco, il governo cinese ancora non si vuole aprire in questo senso e continua a mantenere una politica piuttosto rigida.


Il film “Poker King”, girato appunto a Macau (unica parte della Cina in cui il poker è legale) potrebbe avere forti riprrcussioni su questo mercato. Si prevede che il successo di questa pellicola possa superare Rounders, il film che cambiò la vita a molti giocatori di poker, inluso Chris Moneymaker che proprio guardando questo film sul poker ha capito che cosa il poker fosse veramente ed ha iniziato a giocarci a tempo pieno.

Ma parliamo di numeri

Gli esperti si domandano che impatto possa avere tale film su una nazione composta da oltre 1 miliardo di abitanti.

La Cina è rinomata per la passione dimostrata per il gioco e per l’inventiva in questo campo. Guardando alle origini del gioco del poker, sembra che una delle prime Nazioni ad avere un gioco di carte simile al poker fosse proprio la Cina.

Ma torniamo al passato ed a Rounders. Come già menzionato questo film riscosse un grandissimo successo portando moltissime persone ad avvicinarsi al gioco del poker.

Sempre sottovalutato o consideranto gioco d’azzardo, grazie a queso film il poker ha guadagnato in credibilità agli occhi di moltissimi giocatori che, riconsiderandolo, hanno iniziato non solo a giocarlo ma anche ad battersi affinchè venisse considerato uno sport.

Giocare a poker è ancora considerato illegale, sia per quanto riguarda il poker online che per ciò che concerne il poker live. Severe punizioni vengono inferte a chi viene trovato a giocare illegalmente.

Se sul popolo cinese “Poker King” dovesse avere il risultato previsto, potrebbero cambiare molte cose in questo paese.

La trama del film

La storia narrata da “Poker King”, ambientato a Macau, ruota intorno a due giocatori di poker rivali che si sfidano in diversi tornei di poker live. Il cast può vantare attori quali Louis Koo, Stephy Tang, Sean Lau Ching-Wan ed altri ancora.

Ad agosto, proprio a Macau, si terrà l’APT (l’Asian Poker Tour) e tutti i giocatori di poker sono invitati a partecipare a questo grande Festival (per il quale si prevede un fortissimo successo) cui saranno presenti anche gli attori di “Poker King”.

Il poker a Macau

Dove poteva essere girato “Poker King” se non a Macau?

Proprio nel mese di agosto Macau diventerà teatro di gandi tornei di poker, non solo al livello nazionale, ma al livello mondiale. Dal 12 al 23 agosto si giocherà l’Asian Poker Tour (APT), più grande torneo di poker asiatico che vede partecipare grandi giocatori di poker e sponsorizzato da numerossisime poker room online.

Per chi fosse invece appassionato ai tornei di poker organizzati da Pokerstars, vi ricordiamo che dal 25 al 30 agosto, proprio Macau ospiterà l’Asia Pacific Poker Tour (APPT) organizzato dalla famosa poker room online.

Per essere una terra in cui la legislazione sul gioco del poker online e del poker live non è ancora definita sotto un’ottica “legale”, quella cinese è una nazione che riesce comunque ad ospitare grandi eventi di poker.