Maxim Lykov vince l'EPT di Kiev

La finale dell'EPT di Kiev


Come previsto da molti, non che dalle cheap con cui ha iniziato a giocare, a vincere l’EPT di Kiev è stato Maxim Lykov. Il giocatore di poker russo si è aggiudicato la vittoria di questo importante torneo di poker.



Il primo eliminato, con grande sorpresa

Questa edizione dell’EPT ha dimostrato una cosa fondamentale nel gioco del poker: essere tra i cheap leaders non ti garantisce il migliore dei risultati. Nell’articolo di ieri abbiamo elencato i nomi dei giocatori di poker partecipanti al final table, tra questi compariva Vadim Markushevski con ben 1.662.000 chips. Certo non aveva la 2.597.000 chips di Maxim Lykov ma era comunque un grandissimo risultato.

Ebbene, Vadim Markushevski è stato il primo eliminato del final table dell’EPT di Kiev.

Chi lo ha eliminato e soprattutto come? La coppia di assi della quale era in possesso Alexander Dovzhenko ha battuto la sua coppia di kappa.

Ricordate chi fu causa dell’eliminazione dell’italiano Michele Limongi? Torsten Tent. Anche Torsten si è trovato a lasciare il final table senza grandi risultati, a parte i 45.000€ che si è portato via. Da notare che Torsten Tent è uno dei giocatori di poker qualificatosi all’EPT di Kiev tramite i tornei satllite online organizzati da PokerStars.

La finale dell'EPT di Kiev

Arriviamo al momento della finale senza eliminazioni eclatanti. Al tavolo finale siedono, in ordine di chip: Alexander Dovzhenko (3.11 mil), Vitaly Tolokonnikov (3.05 mil) e Maxim Lykov (2.755 mil). Si può dire che questo tre giocatori di poker si trovino ad essere sullo stesso livello, oltre che a condividere l’origine russa.

La prima eliminazione, per mano di Maxim Lykov, vede uscire Vitaly Tolokonnikov, che si aggiudica comunque 140.000€. Lo scontro tra Alexander Dovzhenko e Maxim Lykov è rapido, elettrico e vivo. Maxim Lykov gioca in modo egregio, calcolato e strategico aggiudicandosi il primo posto dell’EPT di Kiev ed i 330.000€ in palio!

Un tappa sicuramente controversa quella dell’EPT di Kiev, chissà se anche il prossimo anno vedremo grandi giocatori di poker giocare in Ucraina.