IPT Venezia: vince Matt Perrins

Matt Perrins vince l'Italian Poker Tour di Venezia

L’Italian Poker Tour (IPT) è stato il protagonista dello scorso week-end a Venezia, dove si è giocato al Casino Ca’ Vendramin Calergi l’evento organizzato da PokerStars.it, che ha visto arrivare 220 giocatori di poker, nonostante il buy-in da 2.200 €.

Presenti ai tavoli verdi sia alcuni membri del Team Sisal Poker, quali Emanuele Marzano, Andrea Piva e Maurizio Guerra, sia Johnny Lodden e Vanessa Rousso, membri del PokerStars Team Pro, insieme all’ultimo vincitore dell’European Poker Tour di Sanremo, Constant Rijkenberg.

Non hanno perso quest’appuntamento neanche Dario Minieri, Marcel Luske, Luca Pagano, Chad Brown, Cristiano Blanco, Gino Alacqua, e Daniele Mazzia.

L'IPT di Venezia ed i suoi risultati

Dopo il primo giorno dell’Italian Poker Tour (IPT) i giocatori di poker erano rimasti solamente in 19, e l’inglese Matt Perrins, alla conclusione del giorno successivo, dominava la vetta della classifica con le sue chips sempre in crescita, ed il suo gioco sempre aggressivo che trovava la fortuna dalla sua parte.

Il finale di ieri quindi, non è stato del tutto inaspettato, ed ha visto diventare campione il giovane di soli 21 anni, arrivato fino a Venezia da Manchester, che si è fatto notare sin da subito: proprio Matt Perrins.

Matt Perrins: non solo fortuna

La fortuna ha di certo accompagnato Matt Perrins durante l’Italian Poker Tour (IPT), ma anche la sua abilità di giocatore di poker ha fatto la differenza: la sua bravuta gli ha assicurato ben 200.000 €, il primo premio vinto al suo secondo grande torneo di poker fuori dalla sua patria.

Purtroppo neanche al secondo posto di questo torneo di poker troviamo un nome italiano, poiché è stato raggiunto da Johannes Sodestrom, uno svedese di 23 anni, che ha “combattuto” l’heads up finale contro Perrins, forte però di tutte le chips che aveva accumulato.

Adesso l’Italian Poker Tour (IPT) prosegue con l’appuntamento a Sanremo, in programma per fine Agosto, e speriamo di vedere in quell’occasione un nome italiano scritto accanto alla parola “vincitore”!