WSOP 2009 ed i diritti umani

WSOP e Ante Up For Africa

Come l’anno scorso, anche in questa edizione delle World Series Of Poker (WSOP), non è mancato l’appuntamento con la beneficenza e con un torneo di poker pieno di star dello spettacolo (compresi i divi di Hollywood!), grandi giocatori di poker professionisti e persone “comuni” che hanno voluto partecipare, per la raccolta di fondi da devolvere a favore dei meno fortunati.

WSOP e Ante Up For Africa

Il torneo di poker "Ante Up For Africa", organizzato naturalmente alle WSOP di Las Vegas, ha consentito di sostenere il progetto "ENOUGH" e l'organizzazione "Refugees International", entrambi impegnati nel Darfur (regione del Sudan straziata da 6 anni di genocidi e guerre), per difendere i diritti umani.

Così il 2 Luglio scorso, 138 persone, tra uci grandi giocatori di poker, hanno pagato il buy in da 5.000 $, e si sono sfidate a poker Texas Hold’em, non solo per il titolo di vincitore del torneo di poker, ma anche per una parte di premio che spettava ai primi sei classificati, che hanno devoluto il 50% della loro vincita, e tenuto altrettanto per loro stessi.

Il torneo di poker, è stato ripreso dalla Entertainment and Sports Programming Network (ESPN), la televisione americana via cavo dedicata allo sport, e sarà trasmessa insieme alle altre riprese delle WSOP 2009, verso l’inizio dell’autunno prossimo.

Da Ben Affleck a Matt Demon da Jennifer Harman a Luca Pagano all'Ante Up For Africa

Personaggi televisivi quali Ben Affleck, Matt Damon, Jason Alexander, Brad Garrett, Patrick Bruel, Sarah Silverman, Rene Angelil, Montel Williams, Mario Adinolfi e Jennifer Tilly sono stati i protagonisti del torneo insieme a giocatori di poker professionisti come Tony G, Chris Ferguson, Alex Bolotin, Erik Seidel, Rayan Nathan, Greg Raymer, Jennifer Harman, Luca Pagano, Jason Mercier, John Juanda, Peter Eastgate, Brandon Cantu, Dennis Phillips, Victor Ramdin, Mike Matusow, Howard Lederer e tanti altri.

Non sono mancati neanche atleti importanti, infatti vi erano Charles Barkley, Mike Tyson, Shane Warne, Kenny Smith, D.J. Mbenga e Herschel Walker.

Alla fine, tra i giocatori di poker, il campione che ha trionfato è stato il professionista Alex Bolotin, che si è trovato al tavolo finale con Rafe Furst, Erik Seidel, Chris Ferguson, Phil Gordon, John Hennigan, Jennifer Harman ed Adam Richardson, ma che si è fatto strada tra tutti, contribuendo così ad una buona causa.