WSOP 2009 – Alioto e Pescatori in gara

Dario Alioto Max Pescatori WSOP 2009


Ai tavoli da gioco delle World Series Of Poker (WSOP), all’alba dell’ottava giornata di quest’evento, sono ancora in due gli italiani rimasti in gara a farci sognare: Dario Alioto e Max Pescatori, detto anche “il Pirata”.



Dario Alioto e Max Pescatori alle WSOP 2009

All’Hotel Rio di Las Vegas – che ospita le World Series Of Poker (WSOP) - quindi, ci sono ancora azzurri di fama internazionale quali Dario Alioto e Max Pescatori sono, che tengono duro, e lo fanno in due differenti eventi: il torneo di Pot Limit Omaha (che vedeva inizialmente 809 iscritti ed il buy-in di 1.500 $), in cui Alioto continua ad affermarsi come uno tra i migliori, ed il Seven Card Stud (partito con 142 iscritti e dal buy-in di 10.000 $), dove Pescatori sta raggiungendo il tavolo finale.

Le difficoltà da affrontare alle WSOP 2009

E’ la seconda volta questa per Dario Alioto, che già nel 2008 aveva avuto ottimi risultati nella disciplina di cui adesso punta ad essere il numero uno, per portarsi via finalmente il braccialetto, ed anche il primo premio di 237.415 $.

Dovrà vedersela comunque con professionisti come Jason Mercier, che insieme ad An Tran, hanno “montagne” di chips accumulate, che li stabiliscono attualmente ai vertici della classifica (naturalmente ancora provvisoria!).

Max Pescatori, intanto, ha avuto ieri una giornata di “duro” poker, con ben dodici ore di gioco, che tuttavia non sono state sufficienti per arrivare alla formazione del Final Table.

I favoriti delle WSOP 2009

Infatti, sono rimasti ancora in gioco in 11, ma ugualmente si nominano già i giocatori che sembrano essere i favoriti delle World Series Of Poker (WSOP) al titolo di campione. Insieme al nostro Max Pescatori - “Pirata” - sembrano essere “candidati” al podio Daniel Negreanu e l’esperto Freddie Ellis, che certamente sono meritevoli di vincere, ma noi italiani non possiamo però non essere un po’ di parte e tifare per Max!