Il Poker Player Manager, una nuova professione

Poker Player Manager

Si tratta del “Poker Player Manager”, che, se così si può dire, è stato creato dall’unione di Salvatore Bonavena (vincitore dell’European Poker Tour di Praga) e Domenico Antonio Tresa (presidente di Italian Rounders, nonché esponente di spicco del gioco del poker Texas Hold’em nel nostro paese).



Domenico Antonio Tresa, infatti, è stato contattato da Salvatore Bonavena, giocatore di poker professionista, per cercare di dare enfasi a questa immagine di unico vincitore italiano dell’EPT, promuovendo così la propria persona, magari per trovare anche uno sponsor che finanzi la partecipazione di Bonavena in qualche importante torneo. Il presidente di Italian Rounders ha dichiarato di essere molto onorato di questa proposta, che gli è arrivata inaspettata, anche motivata dalla professionalità e dalla serietà che Tresa ha sempre dimostrato di avere in tante occasioni.

Sarà forse proprio per queste sue doti professionali, che in molti hanno già identificato in lui la persona a cui affidare grandi aspettative personali, e giocatori professionisti quali Alessandro Pastura, Francesco Nguyen, Carlo Braccini, Maurizio Bacci, Maurizio Musso e Max “Savate” Scola, fanno da tempo parte del gruppo di coloro che si sono affidati a Tresa.

Tutti questi nomi sono comunque personalità di cui ha grande stima ed ammirazione il presidente del network nazionale, che si appresta così ad entrare nei panni di un manager pronto ad ottimizzare la carriera di ognuno dei suoi “assistiti”, creando una nuova figura professionale nella quale in molti potrebbero riconoscersi in futuro.