Deal me in

Phil Hellmuth

Il poker si racconta e si fa raccontare anche da chi lo gioca in prima linea. Sono stati scritti molti libri sul poker, sulle strategie di gioco da applicare, sul Texas Hold’em, su eventi salienti che si sono verificati nel corso di importanti tornei di poker e molto altro ancora. A scrivere sul poker, oggi, anche Phil Hellmuth.

Il famoso giocatore di poker professionista, detentore del record in quanto a braccialetti vinti alle World Series of Poker (WSOP) di Las Vegas – ben 11 – ha appena finito di scrivere il suo libro “Deal me in”.

“Deal me in” di Phil Hellmuth è un testo interamente incentrato sul gioco del poker oggi. Questo libro racconta dei 20 migliori giocatori di poker dei nostri giorni, ed è stato scritto grazie alla collaborazione della giocatrice di poker Annie Duke.

Timing dell'uscita di "Deal me in"

Il momento dell’uscita di “Deal me in” non è affatto casuale, infatti quest’anno Phil Hellmuth celebra il ventesimo anniversario dalla sua prima vittoria delle World Series od Poker (WSOP), avvenuta intatti nel 1989.

Giocatori di poker di cui si parla in "Deal me in"

Avere successo nel mondo del gioco del poker non è semplice. Oltre ai numerosi preconcetti che ancora contornano questo ambiente, la concorrenza, i numerosi giocatori e la concentrazione richiesta durante ogni torneo di poker, rendono la vittoria un obbiettivo difficile da raggiungere.

In questo libro, grandi giocatori di poker quali Allen Cunningham, Howard Lederer, Erik Seidel, Chau Giang, Jennifer Harman raccontano le origini del loro gioco, i problemi che hanno dovuto affrontare durante la loro carriera ed il raggiungimento, finale, di traguardi importanti.

Altre tematiche di "Deal me in"

Altri argomenti intorno ai quali verte questo libro sono l’emergere di giovanissimi giocatori di poker quali Annette Obrestad, Tom Dwan e Peter Eastgate.

In ultimo, per tutti coloro i quali volessero respirare una vera aria di poker, indicazioni sui luoghi più importanti di questo gioco per viverne le emozioni in toto.

Un testo molto attuale, scritto da un giocatore di poker, Phil Hellmuth, la cui esperienza in merito a gioco del poker è indiscutibile.