PokerStars.it: tornei di poker real money

PokerStars.it: tornei di poker real money

Dal 26 Febbraio 2009 si può giocare a poker online su PokerStars.it, in modalità “real money”: con soldi reali. Questo è realizzabile grazie all’autorizzazione ottenuta da parte dei Monopoli di Stato (AAMS) nel pieno rispetto della legislazione italiana (tornei di poker con quota d’iscrizione variabile da un minimo di 0,50 euro fino ad un massimo di 100 euro).

PokerStars.it ed i suoi tornei di poker real money

Con l’utenza di 19 milioni di giocatori di poker sparsi nell’intero globo terrestre, Pokerstars è il maggiore sito di poker online, che vede gestire ogni giorno un enorme numero di tornei di poker. Adesso, grazie alla possibilità di offrire ai suoi clienti anche questa modalità, sta incrementando il numero dei suoi frequentatori italiani sempre più, tanto che nelle prime tre ore di gioco svoltosi in “real money”, si sono raggiunti livelli inattesi.

Il successo di PokerStars.it

Fabio Angeli Bufalini, country manager Italia di PokerStars, ha infatti annunciato che è stato un successo anche l’inizio della prima giornata, dove nelle tre ore prese come periodo campione, ci sono stati circa 1300 iscritti a 12 tornei di poker online multitable, ma anche 161 tavoli sit and go con circa 1260 giocatori.

Soddisfatti al massimo per il numero di giocatori di poker che hanno “affollato” la poker room virtuale, lo staff di Pokerstars sta anche organizzando una ”festa lancio”, in grande, nella città di Milano, con data prevista il prossimo 10 Marzo.

Numeri da record per PokerStars

I grandi numeri di PokerStars (oltre 25 miliardi di mani e più di 140 milioni di tornei di poker) lo hanno già fatto iscrivere nel “Guinness Book of World Records” (libro dei record mondiali) come il primo ed unico sito di poker online che ha fatto giocare 200.000 giocatori di poker contemporaneamente.

Non è detto però che questi numeri da capogiro non continuino a crescere, visto che tutto fa pensare ad un continuo incremento degli iscritti, e noi staremo a vedere quali altri record raggiungerà Pokerstars!