Senatore Coronella, DL1078, sì al rebuy

Tornei live e rebuy

Il Senatore del PdL (Popolo della Libertà) Gennaro Coronella, autore di una modifica al Decreto Legislativo n°1078 che riguarda il poker live, ha commentato ad AGICOS (Agenzia di stampa giornalistica dedicata al mondo dei concorsi e delle scommesse) il suo emendamento su tale decreto, con la frase: “sul poker live occorre mettere alcuni paletti".

L'importanza dei tornei live e del Texas Hold'em

La novità più importante consente solo ai soggetti che hanno già una concessione di organizzare tornei di poker live. Il Senatore spiega che è forte la volontà di allontanare la criminalità organizzata il più possibile da questo settore: di conseguenza appare migliore l’idea di affidare il tutto a chi si è già dimostrato in grado di gestire la situazione ricorrendo ad un gioco, il Texas Hold’em, la cui diffusione ed il cui successo sono una realtà.

Il rebuy nei tornei di poker

Ma il testo redatto da Coronella tocca anche un altro punto fondamentale nel gioco del poker: il rebuy (ovvero la possibilità di acquistare nuove chips una volta esaurita la posta iniziale, potendo così rientrare in gioco). Il rebuy è una formula attualmente abbastanza utilizzata nei tornei di poker, e che i giocatori di poker Texas Hold’em (ma non solo) apprezzano per l’opportunità che offre. La formulazione originaria del Decreto Legge 1078, vietava espressamente il rebuy, invece le modifiche effettuate dal Senatore adesso lo reintroducono. Egli stesso ha dichiarato: "Il rebuy è la norma, sorprende anzi che il testo originario l'avesse vietato. Anche in questo caso si tratta di porre dei limiti precisi, se si pongono dei paletti si tratta di un'opzione che non crea problemi".

Perchè reinserire il rebuy nei tornei live?

Per questa novità, inerente il rebuy, la motivazione principale riguarderebbe la finalità economica, cosicché si potrà garantire un ritorno finanziario agli organizzatori, e comunque far contenti molti appassionati che apprezzeranno di certo questa reintroduzione. Venti di cambiamento quindi per quanto riguarda il poker live e le modalità in cui il Texas Hold’em verrà giocato nei tornei di poker “a norma di legge”.