Campionato Italiano Pro: vince Filippo Candio

Campionato Italiano Pro 2009

Giovedì 29 Gennaio vi avevamo lasciato alle anticipazioni sul Campionato Italiano Pro 2009, ed oggi siamo nuovamente qui per parlarvi di questo torneo di poker, ma questa volta con il nome del vincitore della prima tappa dell’evento di poker organizzato da Pokerstars: Filippo Candio.


La vittoria di Filippo Candio al Campionato Italiano Pro 2009

La lunga giornata all’insegna del poker nella bella cittadina di San Remo, ha visto trionfare il giovane ventiquattrenne Filippo Candio. Il campione italiano di poker Texas Hold’em viene dalla Sardegna, ed ha vinto la somma di 140.000 euro. Il suo innegabile talento si è unito ad una buona fortuna con le carte, ed insieme gli hanno permesso di iniziare una scalata verso la vetta, dove è riuscito a buttar fuori pian piano grandi giocatori di poker professionisti. Infatti, non si è fatto scoraggiare neanche un istante dai suoi avversari, più noti nel mondo del Texas Hold’em e più temibili per le loro precedenti importanti vittorie, ed ha continuato il torneo di poker con fiducia in se stesso con un gioco condotto in maniera brillante. Il giorno conclusivo del torneo di poker erano in 17 a contendersi la vittoria, ma poco dopo l’inizio varie eliminazioni si sono susseguite e si è giunti presto al momento in cui gli otto finalisti hanno preso posto al tavolo verde ripreso dalle telecamere di Poker1mania.

Gli altri giocatori di poker in gara

Il primo a dover rinunciare alla vittoria è Max Pescatori, in una mano veramente sfortunata per lui. Il gioco continua, e dopo un po’ si arriva al momento dell’heads-up, dove Vincenzo Mandriota e Filippo Candio si trovano l’uno contro l’altro. Filippo così sorprende tutti e si sbarazza in meno di dieci minuti del suo avversario. Arrivano gli applausi ed i complimenti per il giovane campione, anche dal professionista Luca Pagano, organizzatore del torneo di poker con il padre Claudio.

Le emozioni del torneo di poker sono state tante e forti, e voi potrete vedere molto presto tutto questo, nella trasmissione che dovrebbe andare in onda tra qualche settimana su Italia1.