Poker, Texas Hold'em e Formula 1


Il gioco del poker in televisione sta avendo molto successo, programmi a tema vengono organizzati dai più grandi ed impotranti network mondiali e molti gli spettatori che assistono a tali eventi.






L’evento su SKY Sport 2

Nei giorni del 3, 4, 5 novembre 2008 un torneo di poker molto particolare verrà trasmesso da SKY Sport 2. Qual’è la particolarità di questo torneo? A sfidarsi saranno 8 grandissimi piloti di formula 1. Tra i partecipanti a Pit Stop Poker possiamo annoverare Eddie Irvine, Vitantonio Liuzzi, Adrian Sutil, Giancarlo Fisichiella, Alex Zanardi, Robert Kubica, Nico Rosberg, Giorgio Pantano. La location? Il Casinò di Venezia. A presentare? Stefando De Grandis e Fabio Caressa coadiuvati dalle interviste di Biagio Maglienti.

La produzione e gli eventi del poker

A produrre questo torneo 2Bcom, che si occuperà anche della sua distribuzione a livello internazionale e che in collaborazione con Sky Sport ha già organizzato altri eventi incentrati sul poker (La notte del poker).

L’idea del Texas Hold’em

La decisione prende spunto da un abitudine che vede coinvolti oltre a molti piloti e addetti ai lavori quali meccanici, tecnici, giudici di gara e persino Bernie Ecclestone, patron della Formula 1. Infatti nei paddock di Formula 1 che li vedono protagonisti, si sfidano a lunghe partite di Texas Hold’em. Gli uomini della F1 sono talmente appassionati al gioco del poker da avere un tavolo apposito che li segue in ogni tracciato del mondiale.