GiocoDigitale: una poker room online legale

A due mesi dall’uscita delle prime poker room legali: le nuove cifre ed i risultiati di quest’innovazione. Il mercato del poker online in Italia era già molto forte nel momento in cui l’AAMS ha stabilito il regolamento per il poker online legale. Gli esperti hanno previsto 12 mesi di test per vedere se un prodotto del genere corrispondesse alle esigenze dei nostri giocatori.

Ad oggi le stime confermano che agli italiani piace giocare al poker online legale tanto che i guadagni degli operatori superano di molto le aspettative.

GiocoDigitale

GiocoDigitale è stata la prima poker room online legale nella quale fosse possibile giocare con soldi veri partecipando ai tornei di poker da essa proposti. Già nel secondo mese di attività si è registrato il doppio degli iscritti rispetto al mese precedente e le cifre non accennano a scendere. Da questi dati sembra plausibile presupporre che entro la fine del prima anno di operatività di GiocoDigitale si possa raggiungere la quota di 100 mila giocatori.

Il poker online e la crisi

Gli esperti finanziari si sono chiesti se la crisi in corso, al livello mondiale, non possa avere delle ripercussioni su un mercato incerto quale quello del poker online o dei giochi di abilità in generale, a prescendere dalla loro legalità o meno. Se tendenzialmene si potrebbe pensare che si, il giocatore piuttosto che giocare i suoi soldi online preferisce risparmiare, in realtà le cose non vanno in questo modo. Il fatto che i tornei di poker prevedano dei litimi ben precisi e che il giocatore decida scientemente come agire, senza affidarsi alla fortuna come invece avverrebbe in altri giochi online, permette di divertirsi mantenendo sotto controllo il proprio gioco. Forse proprio in un momento di crisi quale quello attuale, la possibilità di svagarsi sperando in una piccola vittoria, è un incentivo per molti giocatori che cercano nel poker online o nei giochi di abilità un angolo per rilassarsi durante il quotidiano.