Poker One: ricorso accolto





Finalmente il ricorso di Poker One è stato accolto dal Consiglio di Stato. Se il Tar di Molise aveva bloccato i tornei di Texas Hold’em organizzati da Poker One, adesso tutto cambia.




Stando a quando previsto dall’ordinanza del Consiglio di Stato, questo ‘Accoglie l’appello (Ricorso numero: 5637/2008) e, per l’effetto, in riforma dell’ordinanza impugnata, accoglie l’istanza cautelare in primo grado’.

Questa è solo una parte della vicenda e della realtà italiana riguardo al poker, al poker legale, ed all’organizzazione di tornei di Texas Hold’em poker.

Il fatto che le singole questure possano decidere se e come i poker Club debbano organizzare i tornei di poker, rende il gioco del poker in Italia molto complesso.

In mancanza di una legislazione univoca gli appassionati di questo gioco si trovano ad affrontare un contesto confuso.

Per questo motivo, ad oggi, si cerca di porre chiarezza in merito all’organizzazione dei tornei da due punti di vista differenti: sia dal lato giurisdizionale, che da quello regolamentare. Obbiettivo ultimo di questi interveni: una gestione univoca ed eguale in tutto il territorio italiano del gioco del poker e dell’organizzazione dei tornei di poker.