Italian Poker Open – IPO 6 – Day 2

Italian Poker Open – IPO 6 – Day 2

IPO 6 day2 seguilo in diretta su Poker.it

Oggi alle 14:00 Poker.it sarà di nuovo presente ai tavoli del main event dell’Italian Poker Open per potervi offrire tutta l’azione del torneo in tempo reale. I sopravvissuti dei primi 2 giorni di gioco si riuniscono oggi al Casinò di Campione. Chi ce la farà ad arrivare al day 3? Chi passerà dalla parte degli spettatori?


Torna alla pagina principale

Ore 3:00: si è concluso il Day 2 del Main Event IPO Campione 2012

Si è appena concluso il Main Event IPO Campione 2012 e i giocatori rimasti in gara sono in totale 58. Fra questi quello con il chip count più elevato sembra Giulio Avati con uno stack di1.769.000. Anche Mauro Varesano (1.614.000) è in ottima posizione e da quello che riusciamo a percepire ai tavoli verdi del casino Fabio Montricchio e Maurizio Agrello proseguono la loro corsa con un ottimo stack. Dunque, tante sorprese qui al Casino di Campione grazie anche al Side Event che verrà ripreso domani con 26 player. Chip leader di questa competizione parallela è Benincasa con uno stack di 383.000 chips. E questo è tutto da un Day 2 ricco di tante sorprese. Vi diamo appuntamento a domani con il Day 3 e con un'altra giornata all'insegna del POker Texas Hold'em.

Ore 2:30: mezz’ora alla fine del Day 2

montrucchio.JPG

Manca soltanto mezz’ora alla fine di questo Day 2 all’Italian Poker Open di Campione ma ancora lo spettacolo è elevato. Ecco una mano in cui è protagonista Montricchio con 5 9 che viene callato dall’avversario con 8 9. Il board 10 J 5 10 J decreta lo split pot fra i due contendenti. Altra mano degna di nota è quello giocata tra Stefano Punzi, protagonista della fortunata scala runner runner prima della bolla, e Battista Locati. Show down per entrambi e il primo mostra 6 8 e il secondo A A. Al board escono 7 5 8 J Q e Punzi esce dal torneo alla posizione 66.

Ore 2:00: ultimo livello di gioco, 70 giocatori in gara

Siamo appena entrati nell’ultimo livello di gioco e la situazione dopo lo “scoppio” della bolla si è decisamente sbloccata. Rimangono in gara ancora 70 player che chiaramente andranno tutti a premio. Fra questi Fabio Montricchio e Stefano Agrello sono quelli che ci sembrano avere lo stack maggiore rispetto a tutti gli altri player. Dall’altro lato della sala, invece, ovvero al Side Event da 220 + 30 sono rimasti 37 giocatori tra cui vi segnaliamo ancora in gara Dario Colombo. Per il momento è tutto dall’Italian Poker Open.

Ore 1:00: livello 21 e scoppia la bolla

IPO-campione-bolla.JPG

Una situazione di stallo che dura per un po’ di tempo con tanta adrenalina e soprattutto con la paura da parte dei giocatori di uscire senza andare a premio. Ebbene sì, prima o poi si arriva alla bolla e l’ultimo giocatore a non andare a premio è Mario Rossi che, tuttavia, ottiene un premio messo a disposizione da Titanbet.it di 200 euro bonus e 200 euro pending. Prima, però, tanta action qui ai tavoli al nono piano del casino Campione con una sala ancora gremita di giocatori e a questo punto anche di spettatori. Dunque, al tavolo in cui è seduto Maurizio Agrello, player che è decisamente in ottima posizione, Stefano Punzi va in All in pre-flop con 7 7 e viene immediatamente seguito dall’avversario con A A. Il flop sembra premiare la coppia più grande, ma al turn e al river escono rispettivamente 5 e 6 che gli consentono di legare una scala runner runner. Una delle mani più incredibili e senza dubbio più fortunate che abbiamo visto fino ad ora.

Pochi minuti e la nostra attenzione viene richiamata dal tavolo 10. Anche qui un All In pre-flop tra Vittorio Marini (9 9) e Massimo Butroni (A K). Un board bianco in cui escono 10 2 3 4 6 che premia la coppia e la bolla ancora non scoppia. Soltanto pochi minuti e alla fine scoppia la bolla con l’uscita di Mario rossi. Vediamo cosa è successo in questa rocambolesca mano: Rossi va in All In pre-flop da Big Blind con A 10 e viene seguito da Andreas Griesser che mostra A J. Il board è bianco e va a favore del giocatore straniero con 5 5 3 Q 6. Ora tutti i giocatori sono a premio!

Ore 11:30: 100 giocatori rimasti al Main Event

IPO-campione-2012_1.JPG

Sta per concludersi il livello 19, con bui 6.000/12.000, e con 100 player rimasti ancora in gara la zona bolla si avvicina sempre di più. Fra gli illustri usciti dalla competizione vi segnaliamo Simone Raccis e Giorgio Bernasconi uscito da pochi minuti dopo uno show down. La sua coppia di Q Q si scontra con il K K dell’avversario; il board con J J 88 J non lo aiuta e ne decreta la sconfitta senza raggiungere la zona premio. E mentre il numero dei giocatori si assottiglia sempre di più al Main Event, al Side da 220 + 30 sappiamo che si sono iscritti in totale 275 player di cui ne rimangono in gara 169 in questo preciso momento.

Ore 22:20: livello 18, 29 giocatori alla bolla

Siamo ormai entrati al livello 19 e i giocatori rimasti in gara a questo IPO Campione 2012 sono in tutto 116. Di questi soltanto 87 vanno e premio c he in altre parole vuol dire che mancano circa una trentina di giocatori per arrivare alla bolla. Fra i player che vi abbiamo segnalato rimangono ancora in gara Max Forti, Giorgio Bernasconi, Fabio Montricchio e Max Scola. Quest’ultimo va in All In pre-flop con K A, ma l’avversario con coppia di Q Q , lega Q 9 A al flop. Inutili il turn e il river con rispettivamente K e 5 e Max Forti perde la mano rimando, tuttavia, ancora in corsa.

Ore 20:30: sta per cominciare il Side Event da 220 + 30

Sta per terminare il livello 17 di questo Day 2 ricco di emozioni al Casino Campione e mentre il numero dei giocatori si assottiglia sempre di più (ora siamo a 140) i tavoli del nono piano del casino si sono riempiti dei player che partecipano al Side Event da 220 + 30 franchi è appena cominciato. I giocatori iscritti, che sono passati pochi minuti fa davanti ai nostri occhi, per il momento sono 240, ma il loro numero dovrebbe aumentare ancora. Si parte con buy 25/50 e livelli da 20 minuti.

Ore 20:20: escono Dario Colombo e Riccardo Lacchinelli

riccardo-lacchinelli.JPG

Altri due giocatori lasciano i tavoli di questa edizione dell’Italian Poker Open. Il primo è Dario Colombo che da bottone va in All In con 80.000, ma la sua coppia di 5 5 si scontra con A J del suo avversario che al river lega un J. Tanta sfortuna per il nostro player che lascia il torneo al sedicesimo livello di gioco. Anche Riccardo Lacchinelli è out dal torneo e a decretarne l’uscita, una mano in cui la sua coppia di 2 2 si scontra contro un K Q. Un Q al board e il giocatore lascia i tavoli dell’IPO Campione. Ora siamo giunti al livello 17 con bui 4000/8000 e i giocatori rimasti in gara sono in tutto 141.

Ore 19:20: Fabio Montrucchio monster stack di 940.000 chips

Sono passati circa 30 minuti dall’inizio del sedicesimo livello e ai tavoli verdi dell’Italian Poker Open sono successe molte cose. A distinguersi nel corso di questo periodo ci ha pensato Fabio Montrucchio che cin una monster hand impressionante incrementa decisamente il suo stack. Il giocatore va All In pre-flop con K K e viene seguito dall’avversario con K A. Un board bianco con 8, 2, 8 al flop e 8 e 7 al turn e al river decretano la sua vittoria in una mano che fa salire Montrucchio ad un totale di circa 940.000 chips.

Ore 19:00: livello sedici, ecco il chip count provvisorio

Siamo appena entrati al sedicesimo livello di gioco e arrivati a questo punto sappiamo il chip count provvisorio dell’Italian Poker Open. In testa alla classifica c’è Andreas Griesser con 560.000 chips, seguono Montrucchio con 500.000 e Fausto Oioli con lo stesso stack. Franco Colombo è in quarta posizione con 460.000, seguito da Max Forti con 430.000. Massimiliano Bellon Bellucci, che ha eliminato il chip leader del Day 1A Mario De Paola, è in settima posizione seguito da Cristiano Viali con uno stack di 350.000 chips.

Ore 18:00: livello 15 e Max Forti incrementa il suo stack

Italian-Poker-Open_0.JPG

Siamo arrivati ormai al quindicesimo livello e la action ai tavoli verdi di questo spettacolare IPO Campione si fa davvero incandescente. Fra i giocatori che abbiamo seguito in questo ultimo livello vi segnaliamo subito Max Forti che grazie ad un’incredibile mano incrementa il suo stack fino a raggiungere le 430.000 chips. Il giocatore tribetta con A J e l’avversario pusha con 9 10. Il board è tutto dalla parte del primo con 5 A J J 7. A questo punto del torneo vediamo anche Cristiano Viali con uno stack di circa 210.000 chips, mentre il chip leader del Day 1A, Mario De Paola è uscito dalla competizione.

Ore 17:30: concluso il livello 14, ecco il chip count parziale

Dunque, si è appena concluso il terzo livello di gioco che, come vi abbiamo detto nel precedente post, ha decretato l’uscita di molti giocatori e il numero di player si è ridotto a 231 unità. Vediamo, allora, quale è la situazione parziale ai tavoli vedi dell’Italian Poker Open. Max Forti è saldamente in partita con uno stack di 260.000, mentre Riccardo Lacchinelli al momento è alla sua postazione di gioco con 90.000 chips. Tanta action, invece al tavolo in cui è seduto Paolo Compagno, anche lui saldamente in corsa con 270.000 chips.

Ore 17:10: anche Antonio Scalzi è fuori dal torneo

Un terzo livello che si rivela fatale anche per Antonio Scalzi che esce nel corso di questo Day 2. Per lui un All In preflop con A 3 con l’avversario che lo segue con Q J. Al flop escono 9 7 3, ma è il turn che determina l’uscita di Antonio Scalzi dal momento che esce un Q tutto a favore dell’avversario. Da quello che sappiamo questo terzo livello si rivela fatale anche per Alfonso Amendola che è anche lui fuori dal torneo. I giocatori di spicco che per il momento sono ancora in gara sono Max Scola, Max Forti, Riccardo Facchinelli e Paolo Compagni, ma come sappiamo nel Poker Texas Hold’em tutto può succedere.

Ore 16:50: 262 player rimasti in gara: esce Erika Kovacs

IPO-camipone-day2.JPG

Siamo ormai alla metà del terzo livello qui all’Italian Poker Open di Campione e il numero di player presenti ai tavoli verdi si è notevolmente ridotto. Anche Erika Kovacs, qualificatasi a questo Day 2, non è particolarmente fortunata durante questo livello di gioco. Un All In preflop per lei con A Q che si scontra con la coppia di 10 10 di Noemi Palumbo. Il board è tutto dalla parte della seconda con 5, 8, 5, 5 e addirittura un 10 che le consente di chiudere un full. Dunque, un altro player out che abbandona l’IPO Campione 2012.

Ore 16:30: via al livello 14 con 100 giocatori in meno

E’ da poco cominciato il terzo livello di gioco e il numero di giocatori che partecipano a questo Italian Poker Tour qui al casino di Campione si è notevolmente ridotto. I player usciti, infatti, sono circa un centinaio e fra questi probabilmente c’è anche Giannino Salvatore che non vediamo più ai tavoli verdi del casino. Fra i player che sono rimasti in gara, che sono in tutto 295, vi segnaliamo, invece, Riccardo Lacchinelli, del team Snai, con uno stack considerevole, Dario Colombo e Max Forti anche lui ben saldo al suo tavolo. Dunque, ancora tanto spettacolo qui al Casino Campion per un Italian Poker Open che ormai è entrato davvero nel vivo!

Ecco l'intervista che Riccardo Lacchinelli ha rilasciato durante la pausa alla fine del secondo livello al nostro inviato al torneo

Ore 14:30: E’ cominciato il Day 2 dell’IPO Campione

E’ cominciato da pochi minuti il Day 2, qui all’IPO Campione 2012, e sappiamo ormai il numero reale dei player che si sono qualificati a questa seconda giornata di torneo. Il loro numero, infatti, ha raggiunto le 397 unità e fra questi Mario De Paola è il chip leader con 260.000 chips. Seguono Vittorio Villa, che ha chiuso come il leader il Day 1B (con uno stack di 257.500) e Adria Hysa con 238.800. Fra gli altri giocatori di spicco presenti a questo Day 2, che già si preannuncia ricco di emozioni. vi segnaliamo Max Forti con 162.800 chips, Francesco Campioni con 147.500 e Riccardo Lacchinelli con 146.000. Per il momento è tutto dall’Italian Poker Open qui al casino Campione.