Irene Baroni – biografia

Irene Baroni biografia

L’aspetto sbarazzino di Irene Baroni può forse confondere chi la incontra per la prima volta, ma di fatto si tratta di una stella nascente del poker italiano cha da oltre 4 anni gioca a poker da professionista. Poker.it ha ultimamente intervistato questa simpaticissima giocatrice.

Gli inizi: Lago di Garda e bridge

Irene Baroni è nata il 7 maggio 1983 a Desenzano del Garda. I genitori di Irene sono specialisti e appassionati di bridge e coprono cariche importanti in questa disciplina di carte. Il padre infatti non solo è istruttore di questo gioco, ma è anche membro della nazionale italiana di bridge nella categoria seniors. La madre è invece arbitro nazionale di questa disciplina.

Irene Baroni si farà conquistare da questo gioco di carte durante l’ultimo anno di liceo.

Trasferitasi a Firenze per intraprendere gli studi di psicologia, riesce in breve tempo a conquistare un posto d’onore nella Nazionale Open Under 25 di bridge, prima donna ad esserci riuscita. Il bridge è anche il gioco che convincerà Irene a lasciare gli studi per trasferirsi a Roma dove inizia ad insegnare il bridge e dove trova una sposorizzazione che le permette di mantenersi da sola

.

L’incontro con il poker texas Hold’em

L’incontro con il poker texas hold’em risale al 2006 quando un amico la introduce al poker. Irene viene immediatamente conquistata, ma essendo nell’impossibilità economica di giocare a tavoli live, decide di fare il dealer. L’incontro con Alessio Iisaia nel dicembre del 2008 sarà decisivo per introdurla nel mondo del poker professionista.

I primi risultati di Irene Baroni

I primi risultati come giocatrice pro arrivano già all’inizio del 2009 con diversi posizionamenti ITM: 12ª al €300 NL Holde’m al Campionato Italiano 2009 a Sanremo, un secondo posto al ladies event dell’EPT Londra 2009 e due primi posti al €800 NL Hold’em Poker EM / European Poker Championship di Baden e al ladies event del Sisal Iitalian Championship of Poker.

Sponsorizzazione da parte di GD Poker

Questi successi le portano l’offerta di sponsorizzazione da parte di GD poker. La sponsorizzazione dura dura fino al 2012 quando diventa pro di Pokeroom.

Tanti tornei terminati ITM

Irene Baroni continua a partecipare a numerosi tornei e termina moltissime volte ITM. L’anno più fruttuoso è stato sicuramente il 2011 dove ha collezionato 31.800€ al Poker Grand Prix di Nova Gorica, 25.000€ sempre al Poker Grand Prix di Saint Vincent e 7.000€ al Main Event dell’EPT tallin oltre ad altri premi di valore più basso.

Se il 2012 ha portatomeno risultati ITM, il 2013 è iniziato con una posizione in zona premi nel Main Event dell’IPT Campione che si è tenuto in gennaio e un primo premio al side “unreal” del Re Mida Challenge in febbraio.

Nel 2012 ha preso parte all’IPO 6 – Italian Poker Open campione, e il nostro inviato speciale al torneo l’aveva intervistata. Ecco per voi il video esclusivo!