Poker.it intervista Filippo Candio

Filippo Candio

Poker.it ha intervistato per i propri lettori Filippo Candio, il giovane giocatore di poker di origine Sarda. Filippo, ha vinto, nel mese di febbraio 2009, il Campionato Italiano Pro, vittoria che ha decisamente cambiato il corso della sua vita. Tramite questo successo, per Filippo Candio, si sono aperte nuove possiblità e nuovi progetti incentrati sul gioco del poker.


L'intervista di Poker.it a Filippo Candio

1. Com’è iniziata la tua passione per il poker?

Come tutti con gli amici , credo che per tutti il poker come passione nasca dal desiderio di provare emozioni forti che solo il poker sa dare.

2. Come hai perfezionato la tua stretegia di gioco?

Imparando dagli avversari piu’ forti e riversando le mie conoscenze in tavoli facili.

3. Sei mai ricorso alla lettura di un libro per conoscere meglio le regole del poker? Se si, quale/i?

Ho letto un po’ tutto , da super system 1 e 2 , tutti i libri Harrington e tanti tanti altri ma credo che solo tramite l’esperienza si possano capire determinati meccanismi.

4. Dalla vittoria del Campionato Italiano Pro, com’è cambiata la tua vita?

Ho aperto una sala a cagliari lo “Scantinuts” , sono entrato nel Team di pokerstars, ho continuato a vincere abbastanza regolarmente e oltre al gioco mi occupo di tanti business riguardanti sempre il poker . La mia vita è cambiata radicalmente grazie al denaro ma alla fine noto che me la sono complicata un pochetto :) a breve lancerò una linea di magliette cappellini etc etc www.donks.it ! Prima avevo solo tanti sogni!

5. Com’è stato per te l’ingresso nel Team di PokerStars.it? Lo consideri una conferma della tua bravura?

Io credo fortemente di avere ancora tanto da dimostrare, ringrazio pokerstars di credere nelle mia capacità e sono convinto che non abbiano sbagliato ma come dice Doyle solo il tempo potrà dire se sono un davvero buon giocatore.

6. Cosa vedi dietro il criterio di PokerStars.it nella decisione di sponsorizzarti?

Credo che abbiano scelto me perché sono umile , professionale e deciso , Pokerstars è una grande casa composta da persone davvero capaci , affidabili e serie… sono fiero di farne parte.

7. Quali sono i tuoi progetti per il futuro in fatto di poker?

Onestamente? Ho giocato qualche EPT ed è sempre andato male , ma io non mollo e come non ho mollato per il campionato pro non mollerò di certo per l’ept . Voglio un tavolo finale, ci devo arrivare e fare di tutto per vincere. Per adesso studio la struttura e mi preparo: arriverà il mio momento spero.

8. WSOP di Las Vegas?

Bisogna andare per gradi , sono stato a las Vegas l’anno scorso e volevo tornarci quest’anno . Non so se andrò perché preferisco rivolgere la mia attenzione all’ept di Barcellona se il tempo mi darà ragione verrà il tempo anche per le Wsop.

9. Cosa pensi di poker online legale e della normativa AAMS?

Penso che lo stato debba intervenire per proteggere i piu’ deboli ed una giusta normativa potrebbe essere cosa buona ora come ora credo che si debbano rivedere tante cose.

10. E dell’attuale situazione del poker live?

Il poker Live inteso come centro ricreativo è una grande cosa , tante persone nei circoli del poker “Sportivo” trovano compagnia anche se sole. Se lo Stato facesse una buona legge ne sarei molto felice.

11. Come lo vedi il futuro del gioco del poker in Italia?

Come in America! Al Top!





Commenti recenti

Grande Candio, il mio 21 Settembre 2011 - 15:44 Commentato da KarlAK

Grande Candio, il mio giocatore italiano preferito!