Cash game microstakes: la guida, 1ª puntata

Una guida completa per vincere ai Micro Stakes

cash game microstakes prima lezione, una introduzione ai tavoli microlimitiChiunque si affacci nel mondo del poker Texas Hold’em Cash Game in Italia, sa che il gioco in modalità cash non è semplice: se non si possiedono i giusti strumenti, i risultati possono essere catastrofici. Quanto detto, vale ancor di più per coloro che, vuoi un po’ per presunzione o per incoscienza, hanno sperimentato la disfatta sulla loro pelle a livelli come quello del 100NL o 200NL.

Sedersi a questi tavoli di poker Texas Hold’em senza cognizione di causa può essere veramente pericoloso, e trovarsi sotto di migliaia di euro dopo qualche sessione negativa è all’ordine del giorno.

É opportuno, dunque, affacciarsi al Cash Game con gli strumenti necessari e iniziare dal basso, dai Microstakes, in italiano denominati anche microlimiti. Vincere ai Microstakes in maniera continuativa è fondamentale per costruire il bankroll necessario, e per creare le solide fondamenta che ci permetteranno poi di vincere anche ai livelli più alti.

Microstakes: una definizione

Prima di tutto definiamo quali livelli di poker Texas Hold’em Cash Game possono essere definiti “Micro Stakes”. Dai livelli NL5 fino a NL25, e in parte anche il NL50, possiamo tranquillamente parlare di Microstakes: i players seduti a questi tavoli sono per la maggior parte dei giocatori occasionali che vedono il poker Texas Hold’em come un passatempo, e certamente non lo vedono come facciamo noi studiosi del gioco.

Di sicuro non troverete più di 2 o 3 regulars ai tavoli Microstakes. I giocatori saranno per la maggior parte fish: pensatori di primo livello, spesso calling stations. Il miglior approccio per questo tipo di players è un poker solido ed aggressivo, senza tanti fronzoli o troppe giocate sofisticate, poiché queste non saranno capite da tale tipo di opponent.

Per battere i Microlimiti Cash Game di poker Texas Hold’em No Limit, è dunque necessario essere il prototipo del giocatore tight aggressive.

Una guida a puntate

Con questa guida a puntate, la mia intenzione è quindi quella di fornire un solido e valido set di strumenti a tutti i giocatori che vogliano prendere il poker Texas Hold’em Cash Game in maniera seria e disciplinata, stanchi di dover versare ogni settimana dei soldi sul proprio conto di poker online.

Con i miei consigli, costruirsi il proprio bankroll da un versamento iniziale di 100-200 euro non sarà un problema. Con i giusti tempi poi, arriveremo insieme a grindare profitti ad ogni livello, fino al 100NL dove la differenza rispetto ai microlimiti è sicuramente più marcata, rendendo opportune alcune modifiche al nostro gioco.