Cash Game Microstakes: 2ª puntata, giocatori fish

Vincere ai Microstakes, una guida completa

poker texas hold'em microstakes come affrontare giocatori fish e giocare value betIn questa seconda puntata della nostra guida per vincere ai Microstakes di poker Texas Hold’em Cash Game, voglio definire alcuni concetti chiave, spesso non chiari a molti di voi.

Sono certo che vi sarà capitato più di una volta di aver assistito alla classica scena in cui un fish viene accusato da un giocatore più esperto (o presunto tale), di non aver capito nulla della mano in questione e di aver continuato a callare e callare, senza cognizione di causa.

Vi posso garantire che in mani come questa, l’errore più grande non è del fish, ma di chi non si rende conto della situazione: la maggior parte dei giocatori ai Microstakes infatti sono fish del tipo loose passive, ed è da questa tipologia di poker Texas Hold’em player che proviene la maggior parte dei vostri profitti.

Capire i giocatori fish

Va considerato che i tavoli di Microstackes di poker Texas Hold’em Cash Game sono popolati anche dai regulars, ma questo non significa che dobbiate evitare questi tavoli a prescindere: i regulars a questi livelli infatti sono tutt’altro che dei campioni, ed è importante batterli abitualmente.

Tuttavia, ricordate che il grosso del vostro profitto non viene da loro quanto piuttosto dai nostri cari amici fish. Non pensate che possano fare giocate strepitose. Non pensate che siano in grado di foldare JJ su un board 257 come su un board AAK, perchè non lo faranno. Non pensate che considerino variabili di Texas Hold’em come la vostra immagine al tavolo, la vostra percentuale di 3dbet, le volte in cui rubate i bui etc, loro non lo faranno. Quello che faranno è invece callare, callare e callare ancora.

La belezza della Value Bet

Fare Value Bet a poker Texas Hold’em Cash Game è fondamentale. Fare Value Bet ai Microstakes è obbligatorio, esasperando il concetto. Mentre su tavoli più intelligenti, e contro avversari più tricky, effettuare Value Bet ad altissime percentuali non è consigliabile perché il rischio di subire un check raise è tangibile, contro i fish invece il rischio è quasi nullo.

Se anche capitasse di subire un check raise ai Microstakes, il profitto totale ottenuto da tutte le Value Bet che porteremmo a casa sarebbe sicuramente maggiore in aggregato. Chiaramente vale anche il discorso opposto: non Value Bettate quando siete in bianco perchè finireste per fare la fine del presunto giocatore esperto di cui sopra. Non odiate i fish, amateli invece, perché i vostri risultati a poker Texas Hold’em Cash Game dipendono da loro.