Cash game, avanzato, imprevedibilità nel gioco

Capire l’importanza dell’imprevedibilità quando si gioca al cash game

la importanza della imprevedibilita al cash gameDiciamocelo: giocare Sit and Go di Texas Hold’em alla lunga diventa un gioco monotono e ripetitivo. Non che il gioco in sé non richieda abilità da parte dei players, essendo il poker stesso un gioco di abilità e non di fortuna, ma dopo aver appreso le tecniche e la maniera di giocare una partita correttamente, poco viene lasciato alla fantasia.

Stessa cosa per buona parte dei tornei che possiamo trovare on line, ovvero che non siano deep stack. Nelle fasi salienti il gioco è un semplice push or fold, decisione da prendere considerando le pot odds che il piatto ci lascia, il livello dei bui etc.. Considerazioni e pensieri più articolati raramente si rendono necessari. Di level thinking non se ne parla nemmeno, così come di uno studio approfondito dell’avversario: tutte cose che la struttura in sé dei sit and go di Texas Hold’em non richiede.

Cash game: essere più “profondi”

Fortunatamente per i giocatori più abili il cash game è un gioco di una profondità incredibilmente maggiore, che lascia spazio ad un livello di articolazione e complessità mai visto in precedenza.

I giocatori di cash game studiano gli avversari, prendono note, utilizzano il level thinking per spiegare le decisioni dei loro opponent e di conseguenza cercano di prevedere le loro giocate future. Sentitevi continuamente sotto osservazione quando siete seduti ad un tavolo di Texas Hold’em cash game, perchè in effetti lo siete.

Software come Hold’em Manager o Poker Tracker tengono costantemente informato il giocatore su un alto numero di statistiche, che vengono mostrate in tempo reale sullo schermo. Questo significa che se in passato vi siete trovati in una situazione simile, un giocatore avversario particolarmente attento ed informato è in grado di prevedere le vostre mosse future con un accurato grado di precisione.

Avere di fronte avversari che osservano

Ed essere previdibili a Texas Hold’em non è mai una buona cosa, fidatevi, ancora meno nel poker cash. Per battere tali avversari “studiosi” è opportuno inserire un certo grado di imprevedibilità nel nostro gioco: rilanciando mani con cui normalmente faremmo call, fare check raise invece di puntare, bluffare quando normalmente folderemmo ecc...

Non sto parlando qui né di cambiare il vostro gioco né di adottare ogni volta la giocata estroversa: questo sarebbe un errore che pagherete a caro prezzo. Sto parlando di aggiungere un certo gardo di imprevedibilità al vostro stile di gioco nel cash game, imprevedibilità che renda impossibile per qualsiasi nostro avversario poter essere certo della nostra mano. Nel poker lasciare i nostri avversari nel dubbio significa massimizzare il valore delle nostre giocate e di conseguenza i nostri profitti di lungo termini.