The Treasure Island, il grande Casinò di Las Vegas

18/11/10
Scritto da lorenzo6tr il 18 Novembre 2010 - 09:11

Questa settimana vi voglio parlare di un particolare casino di Las Vegas, un resort nel quale i giovani giocatori di Texas Hold’em si trovano perfettamente a proprio agio e in cui il rapporto prezzo del servizio e qualità offerta è tra i migliori di tutta Las Vegas: sto parlando del Treasre Island. Locato sulla strip il resort è stato costruito nel 1993 e sembra non dimostrare i suoi 17 anni, forse per via di quella atmosfera giovane e spensierata che permea non solo il suo interno ma anche la parte esterna del resort teatro di uno spettacolo gratis di galeoni e pirati che vale la pena di essere visto.

Pensate che inizialmente il Treaure Island era stato progettato come una nuova torre del Mirage, da cui è interamente posseduto, ma, visto là incredibile successo della casa madre, si pensò di creare un vero e proprio casinò indipendente, con il tema piratesco.

Un evoluzione

Stessa cosa può essere detta rispetto all’identità del casinò stesso che da hotel dedicato a famiglie si è rivolto ad una clientela più giovane, e con maggior potere di acquisto, nel 2003. Durante la fine del 2008 la MGM Mirage corporation ha venduto il casinò per la modica cifra di 775 milioni di $ a Phil Ruffin, uomo d’affari di Las Vegas e già proprietario dello storico Frontier.

Vista la sua identità il Treasure Island si presta perfettamente ad una clientela target composta da giovani, in cerca di sano divertimento in un hotel che fa del suo night club “The Christian Audigier Nightclub” uno dei suoi cavalli di battaglia. Non solo giocatori di Texas Hold’em per il Treasure Island dunque.

La poker room

Come sempre per gli appassionati di Texas Hold’em prendiamo ora in considerazione la poker room dell’ hotel che, come tutti i resort a clientela target giovane, è sicuramente una delle migliori in città.

E questo non solo per la giovane età di dealers and cocktail lady o per il fatto di avere a che fare la maggior parte delle volte contro avversari giovani, inesperti e con la tendenza ad esagerare con i drinks (vi ricordo che in tutti i casinò di Las Vegas i drinks sono gratis).

Quello che rende la poker room veramente appetibile per ogni giocatore di Texas Hold’em sono gli straordinari deals offerti dalla stessa: prenotando attraverso la poker room e maturando circa 6 ore di gioco a Texas Hold’em per camera il prezzo che possiamo avere per il nostro soggiorno a Las Vegas è veramente incredibile. Provare per credere.

Commenta la notizia

Effettua la registrazione per poter commentare le nostre news ed i nostri articoli