I casinò di Las Vegas: The Palms

10/01/11
Scritto da lorenzo6tr il 10 Gennaio 2011 - 08:11

Devo ammettere che non appena sento le parole Palms e Las Vegas, pronunciate anche in ordine sparso, nei miei occhi brilla una luce particolare. E non parlo solo da giocatore di Texas Hold’em. Parlo da uomo, turista, sognatore, idealista, materialista e chi più ne ha più ne metta. Devo proprio ammettere che il Palms Casino Resort è il mio casinò di Las Vegas preferito. Quando siete ospiti del Palms non state pagando per la camera in sé e per sé ma state pagando per un sogno, un emozione unica e la sensazione di vivere, anche se solo per un week end, una vita da star. Il Palms infatti è, assieme all’Hard Rock Hotel and Casino, il Resort giovane per eccellenza di Las Vegas, dove la clientela media ha circa 34 anni, dove le belle ragazze sono lo standard e dove il sesso ostentato a più non posso è roba da tutti i giorni.

Thanks Mr. Maloof

Il Resort, composto da due torri, è di proprietà del facoltoso uomo d’affari americano George Maloof, discendente diretto della facoltosa famiglia americana dei Maloof, proprietaria tra l’altro della squadra di basket Sacramento Kings dell’Nba.

All’interno del Palms sono presenti i locali più trendy di Las Vegas, dove i pro di Texas Hold’em amano sperperare parte delle proprie ingenti vincite. La discoteca Rain, famosa per il circolo di fuoco sospeso sopra la pista è senza dubbio la più bella discoteca in città dove le ragazze sono favolose tanto quanto il costo di una bottiglia portata al tavolo: se non siete milionari evitate di recarvi al Rain perché vi potrebbero servire anni di duro lavoro solo per poter pagare il conto del locale. Non da meno il lounge del Resort, ovvero Ghostbar, un locale caratterizzato dalla presenza delle famose conigliette di playboy come cameriere e sospeso a centinaia di metri di altezza, proprio sul tetto della torre principale.

The poker room

Per un giocatore di Texas Hold’em the Palms non è in grado di offrire la vasta scelta di tavoli e limiti dei maggiori casinò della città, anzi la Poker Room è piccola e non facile da trovare. Al Palms si gioca quasi esclusivamente a No Limit Texas Hold’em a livello 2-5. Questo di certo non è un livello per tutte le tasche, ma in grado di dare notevoli soddisfazioni, in particolare considerando la presenza di molti giovani turisti assetati di alcol, acerrimo nemico di ogni giocatore di Texas Hold’em, desiderosi di fare un paio di puntate prima o dopo la serata in discoteca.

Commenta la notizia

Effettua la registrazione per poter commentare le nostre news ed i nostri articoli