Giocatori di poker: stranezze e travestimenti

28/03/13
Scritto da Carlo Cammarella il 28 Marzo 2013 - 19:01

Chi conosce bene alcuni giocatori di poker famosi sa bene che ne sanno una più del diavolo. E proprio il fatto che alcuni di loro hanno vinto in carriera delle cifre da capogiro li ha autorizzati, per così a dire, a compiere le gesta più strane ed efferate. Fra questi ce ne sono alcuni in particolare che tra entrate in grande stile e bizzarrie varie hanno compiuto, nel corso di una vita passata davanti ai tavoli verdi, tante di quelle cose che possono tranquillamente battere il guinness dei primati.

Phil Hellmuth e la maschera veneziana

Uno dei giocatori, infatti, che sicuramente potremmo mettere tra i prima della lista è sicuramente Phil Hellmuth che proprio in questi giorni nel corso del WPT Grand Prix Venezia 2013, ne ha combinata una delle sue. Il buon Poker Brat è voluto entrare nel casino della laguna con tanto di maschera veneziana. Un ingresso a dir poco plateale che tuttavia non ha potuto cambiare l’esito del suo torneo, visto che non è durato neanche cinque livelli di gioco ed è stato inesorabilmente bustato.

Phil Hellmuth: un antico romano a Las Vegas

E dire che un po’ di tempo fa proprio nel corso del Main Event delle World Series of Poker 2009 si era presentato vestito da antico romano, travestimento che gli ha dato un non so che di maestosità, visto che Phil Hellmuth è noto per non essere uno dei personaggi pubblici più simpatici e sportivi del mondo. Se il buon giorno si vede dal mattino, però, il buon Poker Brat non è l’unico ad aver lasciato il segno nei tanti tornei di poker che ci sono stati negli ultimi tempi.

Shaun Deeb alle WSOP si veste da donna

E infatti l’anno più tardi ci ha pensato Shaun Deeb a fare qualche gesto, per così dire, efferato. Il talentuoso player, che di senso dell’umorismo probabilmente ne ha da vendere, si è presentato al Ladies Event delle World Series of Poker del 2010 vestito da donna. Per tutti quelli che non lo sanno, infatti, almeno fino a qualche tempo fa agli uomini non era proibito iscriversi al Ladies Event. E qualcuno armato di tanta fantasia si è dato alla pazza gioia scambiando il casino per una festa di Carnevale.

Insomma, le stranezze per i giocatori di poker non finiscono mai, neanche davanti al tavolo da gioco. Per cui non vi meravigliate se prima o poi noterete ai tavoli del torneo a cui vi siete iscritti un giocatore travestito da donna o un altro vestito da antico romano. Anche se non sarà sicuramente lo spettacolo migliore della vostra vita!

Commenta la notizia

Effettua la registrazione per poter commentare le nostre news ed i nostri articoli