Chad Brown si aggrava: braccialetto alla carriera

30/06/14
Scritto da Carlo Cammarella il 30 Giugno 2014 - 19:28

Siamo nell’ultima parte di giugno e come spesso accade nel corso di questo periodo l’attenzione è tutta rivolta alle World Series of Poker e a quello che sta succedendo al casino del Rio. Tuttavia, mentre il Main Event si avvicina sempre di più, una triste notizia ha appena scosso il mondo pokeristico di Las Vegas portando con sé un leggero vento di tristezza. Le condizioni di Chad Brown, infatti, noto poker pro che ha collezionato più di tre milioni di dollari in vincite, si sono aggravate sempre di più ed addirittura il pro statunitense sarebbe in fin di vita.

Chad Brown braccialetto in onore della carriera

Il cordoglio per questa notizia ha portato gli organizzatori delle World Series of Poker a prendere una decisione che fino ad ora non ha avuto eguali nel passato. Infatti, proprio nel corso delle WSOP 2014, a Chad Brown è stato dedicato un braccialetto in onore della sua straordinaria carriera. Un riconoscimento senza precedenti per una persona stimata ed apprezzata per talento ed onestà che non era mai riuscita ad ottenere un braccialetto ai campionati del mondo, pur andando vicino al traguardo più importante in più di un’occasione.

112 piazzamenti in the money nella sua carriera

Chad Brown era malato di cancro al fegato da diverso tempo, ma nonostante il suo male, visibile nel peggioramento del suo aspetto fisico, non aveva rinunciato a partecipare a diversi tornei di poker, mostrando ancora una volta energia e carattere da vendere. E ora che le sue condizioni si sono aggravate, lo ricorderemo per i suoi 112 piazzamenti in the money ottenuti in carriera, 30 dei quali alle World Series of Poker e per aver vinto nel 2006 il premio Bluff of The year.

La comunità pokeriostica a favoere di Chad Brown

Per il resto Chad Brown verrà ricordato da tutta la comunità pokeristica come un vero e proprio esempio e non sono mancati da parte di molti poker pro messaggi di cordoglio ed incoraggiamento per una figura che ha fatto molto bene al movimento anche a livello mediatico. Detto ciò le World Series of Poker continueranno senza uno dei protagonisti che ne hanno la storia, e che non ha mai raggiunto il traguardo sognato da tutti. E alla luce di questo, il braccialetto alla carriera è più che meritato.

Commenta la notizia

Effettua la registrazione per poter commentare le nostre news ed i nostri articoli