WSOP 2012: un design unico per i braccialetti

WSOP 2012: nuovi braccialetti creati da un grande gioielliere

Quando si pensa alle World Series Of Poker (WSOP), non si può non pensare immediatamente al gioiello che rappresenta questo evento, al simbolo di una vittoria prestigiosa come nessun’altra nel mondo del poker live. Stiamo parlando ovviamente dell’ambito braccialetto WSOP fatto d’oro 18 Kt.

Il braccialetto WSOP: il premio più desiderato dai players

Trofei, targhe, anelli, e tanti altri oggetti vengono regalati ai giocatori di poker che si aggiudicano i tornei live più o meno importanti, ma tutti e proprio tutti, sognano di indossare un braccialetto d’oro delle WSOP, e perché no, quello delle WSOP 2012 che sono adesso in corso a Las Vegas. Questo prezioso oggetto è il risultato di un accurato lavoro di maestri orafi che plasmano oro, diamanti e pietre preziose, per crearne un manufatto originale che è tanto desiderato sia per la sua bellezza, che per il suo valore simbolico.

Ecco un interessante video che fa notare quanto lavoro e quanta passione ci sia dietro la creazione di un gioiello simile: in questo caso, si tratta della realizzazione di uno degli oltre 60 braccialetti delle WSOP 2012.

Dal 1976 ad oggi: breve storia del braccialetto WSOP

L’oggetto desiderato dai giocatori che ogni anno si iscrivono numerosissimi ai vari eventi delle World Series Of Poker (WSOP), viene assegnato sin dal 1976, anno in cui fu introdotto questa particolare usanza. Precedentemente, nelle edizioni delle WSOP antecedenti a quella data, ai vincitori venivano assegnati vari tipi di premi tra cui coppe d’argento.

Per oltre 31 anni, ogni braccialetto WSOP è stato dato al suo vincitore nelle location dei Casinò di Las Vegas, in Nevada, unica città dove le WSOP si svolgevano. Dal 2007 poi, con l’arrivo delle World Series Of Poker Europe (WSOP), i braccialetti hanno iniziato a “girare” il mondo. Thomas Bihl, professional poker player tedesco, fu il primo in quell’anno, a vincerne uno al di fuori di Las Vegas. Bihl si aggiudicò il 2.500£ World Championship H.O.R.S.E. a Londra, in Inghilterra. Chissà che Thomas Bihl non sia andato in questo periodo alle WSOP 2012, per tentare di vincerne un secondo. Certo è, che risulta davvero difficile battere il record del player che ha vinto più braccialetti WSOP nella sua carriera.

Phil Hellmuth: come lui nessun altro

Anche in questi giorni, per le WSOP 2012 che sono da poco iniziate, il grande campione statunitense Phil Hellmuth è in gioco ai tavoli verdi dei tornei che compongono la prestigiosa manifestazione. Hellmuth è un personaggio molto noto in questo settore, non solo per le sue grandi abilità di giocatore e per il suo particolare carattere, ma soprattutto perché è lui che detiene il maggior numero di braccialetti WSOP conquistati da un unico player. Ben 11 braccialetti d’oro, diamanti, rubini e pietre preziose “sono al polso” del giocatore professionista che ha aggiunto l’ultimo pezzo alla sua collezione nel 2010.

Nuovo design per i braccialetti delle WSOP 2012

Il braccialetto WSOP simbolo del trionfo ad un evento di quest’anno, è frutto del lavoro di una famosa gioielleria situata a Beverly Hills. Si tratta della gioielleria di Jason Arasheben, un noto designer che fin ad oggi ha creato oggetti preziosi per famosissimi Vips: famose stars dello sport e dello spettacolo hanno indossato e continuano ad indossare le sue creazioni

Questo gioielliere è riuscito ad ideare i “braccialetti più stravaganti della storia WSOP”, come afferma il direttore esecutivo delle World Series Of Poker, il quale ha fatto chiaramente capire che il braccialetto del Main Event stupirà.

Il Main Event WSOP 2012 vedrà assegnato un braccialetto speciale, molto più prezioso e lussuoso degli altri: i rubini comporranno i quattro semi delle carte disegnati sul braccialetto, e vi saranno diamanti neri nella realizzazione dei simboli picche e fiori. Saranno inoltre utilizzati ben 160 grammi d’oro! A questo punto non rimane che aspettare di vedere al polso del campione Main Event WSOP 2012 il curioso gioiello, sperando che sia proprio un italiano ad indossarlo!