WPT Niagara: vince Glen Witmer




Il poker non smette di stupirci. Altissime le aspettative per i tornei di poker più importanti e la maggior parte delle volte ci si chiede sempre quale dei giocatori di poker professionisti famosi al mondo si aggiudicherà la vittoria.



Ultimamente e sempre più spesso in realtà, la risposta a questa domanda lascia tutti di sorpresa. Il poker ha raggiunto il punto in cui chiunque può aggiudicarsie la vittoria, anche chi si affaccia a questo mondo per la prima volta.

Avendo la possibilità di giocare online, tra amici, essendo oggi il poker una realtà a tutti gli effetti, entrarci in contatto è molto più semplice di quanto non fosse fino a qualche anno fa.

Che cosa comporta questo?

Il risultato è che un giocatore conosciuto da pochissimi, un 67enne grande frequentatore di un importante Casinò nel Niagara riesca a vincere un torneo quale appunto il WPT Niagara.

Di chi stiamo parlando? Di Glen Witmer naturlamente.

WPT Niagara

Siamo alla terza edizione del WPT (World poker Tour) Niagara ospitata dal Fallsview Resort.
Particolarità di questo torneo il fatto che l’età minima prevista per la partecipazione sia di 18 anni, generalmente è di 21 anni.

Witmer è arrivato al tavolo finale detenendo il maggior numero di chips ed anche nel momento in cui sono rimasti solo in 3 a partecipare, lui ancora era in possesso del maggior quantitativo di chips (8.560.000).

Al tavolo ci sono solo Glen, Kathy Liebert, e Gavin Smith.

Kathy è la prima a lasciare il tavolo ‘grazie’ ad una splendida mano di Smith.

Ora siamo al testa a testa tra Glen e Gavin. Si può dire che questi due giocatori si compensino, da un lato Witman ha un vantaggio dal punto di vista delle cips che possiede, dall’altro Smith ha un vantaggio basato sulla maggiore esperienza ed anche il numero di eventi che lo hanno visto partecipe.

La vittoria arriva abbastanza velocemente, Glen ha in mano A e K di picche, mentre Smith ha una coppia di 5. Sul tavolo abbiamo:

  • Q quadri
  • J quadri
  • 2 cuori
  • J fiori
  • A fiori

Glen si aggiudica la vittoria e con esso un assegno pari a $1.090.000.