Una nuova poker room nel Casinò di Saint Vincent

Il Casinò di Saint Vincent si adegua alle “esigenze” europee

Sono stati necessari oltre due anni e mezzo per completare il progetto di rinnovo del Casinò di Saint Vincent, noto anche come Casino de la Vallée. E’ stata creata anche una nuova poker room, già inaugurata con un’iniziativa decisamente originale.

Su cosa ha puntato il restyling del Casino de la Vallée

Una delle quattro case da gioco italiane, l'unica in Valle d'Aosta, aveva deciso ormai da tempo di adeguarsi agli “standard” europei dei casinò, e quindi di mettersi in linea con le tantissime strutture che oltre al gioco, ormai offrono anche un’esperienza di relax e molte attività legate al tempo libero. I principali casinò europei e non, permettono oggi di vivere esperienze che comprendano si il gioco, ma che siano anche formate da opportunità di scelta relative a passatempi lussuosi, momenti rilassanti e serate piacevoli. Insomma, provate ad andare in un casinò di Las Vegas o anche ad arrivare più vicino, in qualche casinò delle grandi capitali, e spesso troverete l’ambiente di gioco inserito in un contesto di ricercati hotel, grandi centri benessere, e contornato da ristoranti raffinati ed internazionali. Ecco questo “pacchetto” che molti casinò già offrono ai loro visitatori, a breve sarà disponibile anche nel piccolo comune italiano, grazie al restyling del Casino di Saint Vincent.

Cosa troviamo ora al “Saint Vincent Casino & Resort”

Il Casinò di Saint Vincent sta per cambiare quindi nome, e diventerà il “Saint Vincent Casino & Resort”. Non manca molto a questo momento, perché Luca Frigerio, amministratore unico del Saint Vincent Casino & Resort, ha fatto sapere che la struttura sarà aperta a fine dicembre 2013. Ma cosa ha portato esattamente il restyling del Casino de la Vallée, durato due anni e mezzo e costato ben 90 milioni di euro? Anche questo lo ha illustrato bene Frigerio, che ha reso noto come “In soli 841 giorni sono stati realizzati un hotel 5 stelle lusso, un altro hotel 4 stelle, un centro congressi dalla capienza complessiva di 1.000 persone, 4 ristoranti, un centro benessere di 1.700 metri quadrati, una centrale tecnologica del valore di 10 milioni di euro e, non da ultimo, uno dei più belli e più grandi casinò d'Europa”. Dallo scorso 21 novembre poi, è stato riaperto il piano terra del Casinò, dove si trova una nuovissima poker room che di certo verrà utilizzata per molti eventi, e sarà apprezzata da tanti giocatori di poker che già frequentano la struttura. Del resto, il Casinò di Saint Vincent ha spesso ospitato tornei di poker sportivo, e proprio in questi giorni è il teatro dell’IPT Grand Final Stagione 5 che si giocherà nella formula Accumulator.

La nuova poker room e Miss Freeroll 2013

La nuova poker room inserita nel contesto del “nuovo” Casinò di Saint Vincent è situata quindi al pian terreno, dove ospita i giocatori su ben 40 tavoli da poker. E’ presente nella sala anche il “Poker Bar”, ed il tutto è parte di una prestigiosa struttura che punta sulla raffinatezza dell’ospitalità grazie al Customer Care, Ufficio Clienti Vip, ed anche ad una ricercata ristorazione. Ritornando alla poker room però, bisogna assolutamente parlare dell’evento che è stato organizzato pochi giorni fa per la sua inaugurazione. Si è trattato di “Miss Freeroll 2013”, evento svoltosi giovedì 21 novembre, a cui hanno preso parte 10 ragazze prima candidatesi online, e poi selezionate per affrontarsi al tavolo verde. Le appassionate di Texas Hold’em hanno fatto in questo modo: prima hanno inviato un loro breve filmato di presentazione, e poi sono state oggetto di una votazione online. Le prime 10 di loro si sono aggiudicate la partecipazione ad un torneo gratuito e hanno giocato per vincere la fascia di Miss Freeroll 2013, ma anche promoticket per divertirsi sui tavoli o ai giochi elettronici del nuovo Casinò di Saint-Vincent. A vincere il torneo è stata una giovane ragazza di nome Elvira, che ha indossato orgogliosa la fascia da Miss!