Tipologie dei tornei: le più comuni e le meno note

Tornei di poker, tante tipologie per tutti i giocatori

Freezeout, Re-Buy, Add-on sono alcune tra le principali tipologie dei tornei di poker, ma l’universo delle specialità ne offre per tutti i gusti. Ecco alcune specialità molto popolari e molto usate, ed altre meno note che comunque troviamo sia nel gioco dal vivo che in quello virtuale.

Decidere di partecipare ad un torneo di poker non è sempre così semplice: se vogliamo giocare per puro divertimento ma investire comunque soldi veri, dovremmo scegliere la tipologia di torneo che più si addice a noi. Nel poker live come nel poker online, ci sono diverse modalità dei tornei: le più comuni sono il Freeze Out, Re-Buy, Add-on, ma ce ne sono anche altre interessanti e da non sottovalutare.

Freezeout, Re-Buy e Add-on: le 3 tipologie più comuni

La maggior parte dei tornei di poker live che vengono offerti sono dei Freezeout. Conoscete il regolamento completo di un Freezeout e sapete esattamente di cosa si tratta? Un torneo di poker in questa modalità, è un torneo nel quale vengono eliminati i giocatori che esauriscono il loro stack, e quindi le chips che hanno ricevuto ad inizio gara (magari a fronte di un buy-in, se stiamo parlando di un torneo a soldi veri). Chi gestisce il torneo controllerà man mano che le eliminazioni si susseguono, che un tavolo possa avere più o meno di due giocatori rispetto agli altri tavoli, e questo avverrà per evitare situazioni di vantaggio o svantaggio per qualcuno. I tavoli verdi sono da 10 posti, e quando uno di questi vede meno di 6 players mentre ne sussistono altri 2 con più di 6 players, quel tavolo verrà smembrato. La regola prevede che quando debba essere trasferito un giocatore, a muoversi sarà colui che si trova più vicino al small blind da un tavolo con un numero superiore di giocatori, al posto più vicino allo small blind di quello con un numero inferiore.

Il Re-buy è una tipologia di torneo di poker, che permette agli iscritti di acquistare una nuova dotazione di chips pagando nuovamente il costo d’accesso (buy-in). Normalmente sono consentiti i re-buy solo nei primi 3 livelli di gioco, ed è possibile effettuarli quando si ha uno stack pari o minore rispetto a quello di partenza. Nel poker online l’ammontare complessivo speso per un torneo da un giocatore, non può essere superiore a 250€, re-buy compreso.

C’è poi la tipologia dei tornei Add On, tornei nei quali i giocatori possono ottenere una dotazione di Chips pari al doppio della dotazione iniziale. Si può effettuare unicamente un solo Add On, con il costo che sarà uguale alla spesa sostenuta inizialmente per iscriversi. Anche qui, nei tornei di poker online, non si può superare una spesa complessiva di 250€.

Esistono anche i tornei di poker che sono sia re-buy che Add On: in questo caso gli iscritti potranno effettuare uno o più re-buy ed un solo Add-on, e dopo la fase di Add-on nessun giocatore potrà più fare Re-Buy.

Double Chance, Double Stack, Short Handed, Shoot Out e Knock Out

Sono meno frequenti ma lo stesso utilizzate, tipologie di tornei di poker quali Double Chance, Double Stack, Short handed, shoot out e Knock Out. Vediamo subito in cosa consiste il Double Chance: qui i players hanno una dotazione iniziale di chips, che però è divisa in due parti identiche. La prima metà la utilizza il giocatore subito, appena si siede al tavolo, l’altra può essere richiesta in una fase successiva a scelta. I tornei Double Chance non possono avere opzioni di re-by o add-on.

Un torneo di poker Double Stack, è invece un evento in cui le chips iniziali in possesso del giocatore, sono in quantità maggiore rispetto ai tornei normali. Il torneo di poker Short Handed o 6-max, corrisponde ad un multi table nel quale i tavoli verdi sia reali che virtuali, sono formati al massimo da sei giocatori. La tipologia dei tornei Shoot Out, molto utilizzata senza dubbio, è una tipologia di tornei multi tables, nella quale i players non saranno spostati da un tavolo all'altro ma su ogni tavolo si continuerà a giocare finchè non rimane soltanto uno di loro. Tutti i vincitori dei vari tavoli, poi si sfideranno su un nuovo tavolo nel quale sarà incoronato il vincitore. Esistono anche i Double Shoot, tornei nei quali basta vincere 2 tavoli per trionfare, ed i Triple Shoot out che richiedono la vittoria su 3 tavolo consecutivi.

Certamente particolare e per molti versi accattivante, è il Knock Out, torneo nel quale viene fissata una "taglia" sui giocatori di poker. Questa cifra corrisponde ad una piccola parte del buy-in, una parte che non andrà nel calderone del montepremi ma sarà assegnata a chi eliminerà gli avversari: per ogni giocatore eliminato si riceve la “taglia”, indifferentemente dal pyout del torneo. E’ possibile infatti non arrivare nella zona premio, ma intascare lo stesso un premio grazie alla taglia sul giocatore che si è eliminato.