Texas Hold'em, la fiducia nel proprio gioco

La fiducia nel proprio poker

Nel Texas Hold’em come nella vita di tutti i giorni è necessario avere fiducia in sè stessi e in quello che si sta facendo per riuscire nei nostri intenti. Compiere l’errore di non credere in quello che si stà facendo e in come lo si stà facendo comporterebbe di fallire miseramente. Un atteggiamento di questo genere è quello che io chiamo l’atteggiamento del giocatore di Texas Hold’em perdente.

Il giocatore di Texas Hold'em perdente

Tutti noi conosciamo questa tipologia di giocatori,e li abbiamo affrontati almeno una volta: sono lì, sempre a piangere contro la propria fortuna, incapaci di dare una scossa al proprio gioco ma invece convinti che l’unica causa delle loro perdite sia dovuta alla sorte. Sicuramente questo non è il corretto atteggiamento con cui prendere il Texas Hold’em. Rifiutare di accettare la realtà delle cose, ovvero che il proprio gioco vada rivisitato, è il peggiore dei difetti che un giocatore possa avere, e prima o poi si trasformerà in una debacle totale.

È quindi doveroso porsi una domanda del tipo: “perchè ci sono gicoatori che vincono costantemente?”. La risposta è motlo semplice: perchè questi giocatori si applicano.

Serie negative di Bad Beats

Tutti hanno avuto una o più serie negative. Fanno parte del Texas Hold’em e non possono essere evitate. Ma non tutti sanno come affrontarle ed uscirne. Vi è chi non è in grado di reagire e rimane schiacciato dal peso della sfortuna che, pur temporanea che sia, ha comunque un effetto sul breve termine. Nel Texas Hold’em però una serie negativa non è quasi mai dettata solo dalla sfortuna.

Di sicuro è la sfortuna ad iniziare il tutto, ma siamo noi a far sì che la serie si protragga per più tempo, modificando in negativo il nostro gioco. E sapete per quale motivo modifichiamo il nostro gioco? Perchè abbiamo perso la difucia in noi stessi.

Perdere la fiducia

Anche a me è capitato diverse volte, ritrovarmi ad esprimere un gioco non mio per il solo fatto di aver perso la fiducia nel mio gioco. Tipicamente tendiamo ad assumere uno stile dim gioco più passivo e guardingo, meno aggressivo e dunque meno vincente. Questo perchè ci portiamo appresso il ricordo di quello che ci è capitato in passato, delle bad beats che abbiamo subito. Questo ci porta alla naturale conseguenza di voler evitare di prenderci dei rischi, anche se sono a valore atteso negativo. E tutto questo si rifletterà in un minore tasso di vincita, se non adirittura in uno stile di gioco perdente. Evitiamo che ciò accadda, ricordando a noi che se siamo dei giocatori vincenti un motivo c’è evitando in questo modo che una serie di mani sfortunate possa minare alle fondamenta le nostre capacità nel Texas Hold’em.