Texas hold’em cash game: regole generali

texas holdem cash game

Il Texas Hold’em giocato in modalità cash game differisce in maniera sensibile da quanto finora potuto giocare sulle piattaforme di poker online italiane, fino ad ora vincolate nell’offrire alla propria clientele partite di poker in modalità sit and go o torneo.

La disponibilità di unicamente sit and go e tornei ha generato nei giocatori italiani di Texas Hold’em un particolare stile di gioco, che ben si addice con le strutture si un sit and go o torneo, ma che invece nel poker cash game viene seriamente messo in discussione. Facciamo il classico esempio di una mano come Top Pair top kicker: in buona parte dei Sit and Go è giustificato giocarsi tutta la posta con una mano del genere, in particolare quando siamo dopo il 3 livello e il nostro stack è di 20-30 big blinds. La particolare looseness dei giocatori, i bui alti e la necessità dia accumulare chips per non finire mangiati dai bui sono le motivazioni che stanno alla base di quanto descritto.

Un terribile errore

Nel Texas Hold’em in modalità cash game questo sarebbe invece un errore terribile, da evitare pena il vedersi portare via la posta nella stragrande maggioranza dei casi. Uno stack medio nel Cash Game è di 70/100 buy ins e questo significa che giocarsi tutto lo stack con tale tipo di mano, forte ma sicuramente non una monster hand, consente ai nostri avversari di avere un sensibile vantaggio nei nostri confronti.

Putroppo non è possibile qui delinare una regola di condotta generale in questi casi, dal momento che tale tipo di situazione è spesso funzione di un alto numero di variabili come per esempio il nostro avversario, la nostra e la sua immagine al tavolo, lo stack di chi abbiamo di fronte etc.. Ecco perché il Texas Hold’em in modalità cash game è considerato più difficile di ogni altra modalità, ma anche in grado di regalarci notevoli soddisfazioni.

Prendere le dovute misure

Finalmente saranno accontentati i giocatori di Texas Hold’em che amano le mani speculative come suited connectors e pocket pairs: questo tipo di mani infatti sono fortemente giocabili nel cash game, ed anzi ne costituiscono la chiave in quanto adatte a dare il meglio nei cosidetti piatti multi way, ovvero con più di un giocatore presente, di certo molto più frequenti nel Texas Hold’em cash game piuttosto che in quello sit and go. Attenzione però a non esagerare e giocare questo tipo di mani in maniera eccessiva: in questa maniera le si trasformerebbe in mani a valore atteso negativo.