Tagliato il traguardo dei 40 anni per Kid Poker

Daniel Negreanu questa estate ha festeggiato 40 anni

Neanche due mesi fa, uno dei giocatori di poker più apprezzati al mondo ha festeggiato il traguardo dei 40 anni di età: si tratta di Daniel Negreanu, professionista canadese che ha dato un party per amici, paranti ed anche fan.

Daniel Negreanu: data di nascita 26/07/1974

Ha festeggiato i 40 anni di età lo scorso 26 luglio, quando si è voluto contornare di tante persone che gli vogliono bene e che lo hanno raggiunto al Cosmopolitan di Las Vegas. Daniel Negreanu con quella sua aria giovane e spensierata, e con un sorriso sempre pronto per tutti, ha raggiunto “gli anta” proprio questa estate e con un grande bagaglio di vita e di poker. Il giocatore canadese che è tra i più ricchi e famosi del mondo, ha messo a segno un altro traguardo ma questa volta non l’ha fatto sul tavolo verde: l’ha fatto sopra una grande torta di compleanno, dove ha spento la candelina dei suoi 40 anni.

A 23 anni il 1° braccialetto WSOP

Era il 1988 quando Negreanu riusciva a mettersi al polso il suo primo braccialetto d’oro delle World Series Of Poker, anno in cui pochi mesi dopo il trionfo (il 1° braccialetto arrivò ad Aprile), il giocatore a luglio compiva solamente 24 anni. Un record per l’epoca quello stabilito da Negreanu, che sarebbe rimasto per molto tempo il player più giovane a vincere un evento WSOP (fino al 2004). Si trattava dell’evento corrispondente al torneo di Pot-Limit Hold'em dal buy-in di 2.000 dollari, che oltre al prestigioso trofeo gli fruttò ben 169.460 dollari.

Una carriera piena di ostacoli ma sempre in salita

La carriera di Daniel Negreanu è nota sia per le sue tante vittorie ed i premi da capogiro conquistati nei tornei live, che per le volte in cui il pro è andato broke. Non è stato sempre facile per lui, e soprattutto all’inizio della sua carriera quando era giovanissimo (il ragazzo canadese ha imparato a 15 anni a giocare a poker ed ha iniziato poco dopo a cercare una carriera da pro!), ha dovuto fare i conti con le difficoltà dei tavoli verdi. A soli 22 anni Negreanu si era già trasferito a Las Vegas dove andava in rovina per la seconda volta nella sua vita, dopo aver abbandonato gli studi per seguire tutt’altra strada.

Per tutti è e sarà sempre “Kid Poker”

Sin dall’inizio della sua carriera, a Daniel Negreanu venne dato il soprannome do Kid Poker. Letteralmente, tradotto, queste parole significano “ragazzo del poker”. Nonostante ne abbia fatta di strada e ormai Daniel non sia più un ragazzino, il soprannome di Kid Poker è rimasto parte di lui e tutti lo riconoscono con questo pseudonimo che lo rappresenta al meglio: la sua aria ed il suo aspetto giovanile non discostano affatto dal termine “ragazzo”.

Il Pro di PokerStars ha quasi tutto… tranne un titolo EPT

Da anni, Negreanu fa parte del Tea Pro di PokerStars: nonostante il poker online non sia affatto tra le sue passioni più accese, la room dalla picca rossa ha voluto questo grande professionista a rappresentarla, ovviamente per gli enormi e costanti successi nel poker live. Ad oggi il campione ha vinto ben 6 braccialetti WSOP ed ha conquistato anche due titoli nel World Poker Tour, ai quali si aggiungono prestigiose partecipazioni a show ed eventi come Poker After Dark, High Stakes Poker e il Million Dollar Challenge.

A Kid Poker manca però di raggiungere un obiettivo, un traguardo che lo porterebbe al comando di varie classifiche: parliamo di un titolo EPT. Il pro non ha mai vinto una tappa dell’European Poker Tour, e nonostante sia quasi sempre seduto su quei tavoli verdi (anche per la sponsorizzazione di PokerStars), non ha mai raggiunto un podio EPT. Questa mancanza rimane per lui un vuoto da colmare, ed essendo così competitivo e determinato, c’è da aspettarsi che prima o poi riuscirà anche in questa impresa.