Migliorare la strategia nel poker on line

Il poker Texas Holdem continua la sua ascesa in Italia: sempre più persone si interessano ed apprezzano questo gioco! Chiunque lo ami, in ogni variante, vorrebbe essere un bravo giocatore ottenendo eccellenti risultati. Ecco allora tre consigli pratici ed utili che, uniti alle vostre capacità personali, potranno rivelarsi efficaci per migliorare la propria strategia nel poker on line e non solo …

1. Il poker on line richiede pazienza

Se avete una personalità impaziente, che si domina con difficoltà, l’eccellenza nel poker on line potrebbe non essere nel vostro futuro. Può venire spontaneo buttarsi in qualche avventura con carte mediocri, ma c’è un prezzo da pagare se si decide di abbandonare il principio della selettività. Ricordiamoci che in una poker room non si può vincere ogni mano, anzi, spesso si perde. E’ fondamentale quindi per un buon giocatore, saper attendere l’arrivo della mano degna di essere giocata. Altrettanto importante è trovare il coraggio di passare quella mano se non dovesse funzionare.

2. Per vincere nel poker on line occorre dominare le emozioni

L’effetto delle proprie emozioni durante una partita (dovute per esempio a una brutta serie di carte, o un continuo essere sfortunati quando i vostri avversari centrano i loro obiettivi), può farvi ritrovare in uno stato d’animo che cambierà completamente il modo in cui giocate. Purtroppo, nel poker on line, questo avviene spesso e in senso negativo. La chiave per evitare che ciò accada, risiede nell’abilità di separarvi da quell’emozione. Piuttosto che giocare basandovi sull’istinto primitivo, dovreste continuare a giocare un poker intelligente e riflessivo, senza preoccuparvi dei vostri risultati nel breve periodo.

3. Il poker on line è matematica applicata

Non bisogna essere scienziati per fare i basilari calcoli di probabilità necessari per giocare con raziocinio nel poker on line. Intanto è importante sapere che il calcolo della probabilità è dato dal rapporto tra i casi favorevoli e quelli possibili. Si tratta di calcolare il numero di carte rimaste in gioco (dovete sostanzialmente eliminare solo quelle viste nella vostra mano e sul board), e il numero di carte che, se uscissero nel proseguimento della mano, vi darebbero molto probabilmente la mano migliore (i cosiddetti “out”). Ricordate sempre che la probabilità di uscita di una mano vincente dipende dal numero delle carte del mazzo. E’ per questo che nel poker Texas Holdem (al contrario di ciò che avviene nel poker all’italiana a 36 carte) il colore viene battuto dal full, perché se si gioca con più carte è più probabile che esca un colore di un full!

A questo punto, non vi resta che provare, tenendo anche a mente che una delle cose più importanti è comunque divertirsi! In bocca al lupo allora!