Ritorno dalle WSOP: giocatori di poker in vacanza

Giocatori di poker in vacanza al ritorno dalle WSOP

Terminate le WSOP 2014 è tempo di vacanza per molti top player di ritorno da Las Vegas. Molti scelgono un po’ di relax restando in famiglia o andando al mare, altri mantengono vivo l’atteggiamento festaiolo della città del peccato. In questo articolo vi raccontiamo come alcuni top player italiani stanno vivendo il post World Series of Poker.

Mancano pochi giorni ormai al mese più caldo e distensivo dell’anno e mentre la maggior parte degli italiani progetta le vacanze ed è in partenza verso qualche meta esotica, i tornei di poker live proseguono nei più importanti casino italiani. Tuttavia, per tutti i giocatori di poker italiani ritorno dalle WSOP 2014 e da Las Vegas, che hanno ancora in testa il fuso orario e gli hangover della città più folle del mondo, è tempo di riposo, è tempo di chiudere il pc e di dare un taglio alla routine; a maggior ragione se parliamo dei giocatori dell’online abituati a dei veri e propri tour de force.treccarichi-dato-kanit-sammartino.jpg

Le vacanze dei giocatori di poker dopo le WSOP 2014

E come si suol dire tempo di mare, tempo di vacanze, tempo per chiudere il mouse dentro l’armadio e godersi un po’ di sano relax dopo le notti folli delle WSOP e di una Las Vegas che anche quest’anno ha regalato, nel bene e nel male, tantissime emozioni. E allora cominciamo col dire subito che parlando di vacanze quelle preferite dalla maggior parte giocatori di poker, con alle spalle delle lunghe nottate, sono senza dubbio quelle rilassanti sotto la spiaggia e l’ombrellone, anche se c’è chi vuole rimanere un po’ casa in famiglia e chi predilige le grandi città.

Walter Treccarichi in Sicilia sotto l’ombrellone

Ma diamo uno sguardo a quello che succede ad alcuni di loro. Walter Treccarichi, anche lui recentemente tornato dalle WSOP, sembra proprio che abbia scelto la prima delle opzioni con un bel po’ di mare e soprattutto tanto relax. “Il momento in cui ti svegli e realizzi che non sei nella tua camera al Bellagio, e che non hai pool party né serate da organizzare... Bentornato alla realtà... Solo una bella granita e un po' di mare possono consolarmi”. Dunque, giusto il tempo di ricaricare le pile sotto l’ombrellone per poi scrivere le pagelle sulle World Series of Poker che abbiamo recentemente pubblicato in un articolo di poker.it.

Dario Sammartino sceglie la via di casa

Un bel ritorno dalle WSOP anche per Dario Sammartino, uno dei migliori italiani ai campionati del mondo. “Il bello del mio lavoro – scrive MadGenius sulla sua bacheca - è che sei sempre felice, alla fine di un lungo viaggio, sia se perdi che se vinci, perché dopo due mesi che ti trovi dall’altra parte del mondo finalmente torni a casa, torni dalla tua famiglia ma soprattutto torni alla Normalità, quella normalità che prima ti annoiava e ti sembrava così banale, ma che ora è la cosa che desideri di più in assoluto.” Per un mese, allora, un po’ di vacanza in famiglia lontano dal poker, dalle serate di Las Vegas e dalle deep run del. Bellagio.

Giuliano Bendinelli ed i festini londinesi

Tra tutti c’è anche chi prosegue con party e festini. Tra questi c’è Giuliano Bendinelli atterrato a Londra che scrive su facebook: “Tanto per non perdere il ritmo di Vegas, appena tornato a Londra si ricomincia subito a dar qualità. Oggi infatti si festeggia il compleanno di quel bel ragazzo sfortunato di Stefano Terziani e tra i vari invitati spicca la presenza di Christian Favale. In altre parole stasera scenderà in campo il Pil dello Zambia in quel di Oxford Street. I love party”. E a quanto pare sembra proprio che Giuliano Bendinelli abbia afferrato in pieno lo spirito di Las Vegas e delle WSOP.

Insomma, dopo una gran trasferta che per alcuni è durata anche quaranta giorni, l’aria di casa, (escluso Giuliano Bendinelli a Londra) sembra far davvero bene. E dopo lo stress, dopo le lunghe notti di Las Vegas, dopo i riflettori delle WSOP 2014 anche per molti top player è arrivato il momento di un po’ di vacanza. Tutto questo anche se i tornei proseguono ed il poker live non si ferma certamente in questo periodo.