Poker online: deal anche nel PokerStars Sunday Million

Deal nel poker online come nel poker live

I deal nel poker online e live, sono una scelta di convenienza fatta con la testa, o una decisione che scaturisce dalla paura di non arrivare più lontano di dove ci si trova? Continuano ad essere scelti ed apprezzati i “patteggiamenti” dei montepremi dai superstiti dei tornei tanto numerosi, proprio come il recente caso del Sunday Million di PokerStars.it.

Deal: scelta saggia o scelta di chi non si fida di se stesso?

Quando si gioca un torneo di poker sia questo virtuale o dal vivo, e si affronta un field numeroso e di players determinati, è normale subire la pressione di esser arrivati nella zona premio, e magari anche in una parte consistente del payout, come tra i finalisti del tavolo conclusivo che si dividono i premi più cospicui di ogni evento.

Quando si è rimasti in pochi a contendersi un ricco bottino, “l’idea” che qualcuno lancia, quella di fermarsi a spartirsi i premi in base alle posizioni o agli stack, può essere molto interessante poiché ci si aggiudica subito e senza proseguire sino alla fine con tanta ansia, una fetta imponente del montepremi. Il resto del bottino, una parte decisamente insignificante di tutto il montepremi, viene assegnato poi al 1° classificato insieme alla “gloria”. Accettare(o proporre) il deal però, è la cosa giusta? Ci si può sentire “saggi” a mettere subito le mani su un ricco premio senza rischiare chissà quanto e solo una piccola parte, ma il rovescio della medaglia è che ci si può sentire anche privi di fiducia in stessi, che magari ci porterebbe ad una vittoria più soddisfacente senza alcun patteggiamento.

Anche nel poker online si sente la pressione dei premi

A partire dal Main Event delle World Series Of Poker dove vengono messi sul tavolo con i due finalisti un’enorme montagna di banconote, anche in altri contesti di tornei di poker, aver raggiunto un importante ITM aumenta lo stress: chiunque vorrebbe ottimizzare al massimo il suo guadagno, anche se ha già garantito un bel bottino. Questo avviene nel poker online allo stesso modo che nel poker live. Anche se stiamo giocando virtualmente, la vincita è reale, verrà accreditata sul nostro conto alla conclusione dell’evento, e vorremmo che fosse piu alta possibile.

Il Deal a 5 dell’ultimo Sunday Million di PokerStars.it

Si è concluso un paio di giorni fa un nuovo Sunday Million di PokerStars.it, il di poker online italiano più ricco in assoluto, con un montepremi da almeno €1.000.000. Anche in questo caso l’evento è terminato con un deal. Ad iscriversi attraverso il pagamento del buy-in da 250€ o attraverso i posti assegnati dai satelliti, sono stati ben 5.415 giocatori, che hanno generato un prizepool da €1.245.450 con un rispettivo 1° premio da oltre 200.000€. Alla fine però, il primo premio da 200.000€ non è mai stato assegnato, ma l’importo più elevato vinto da un giocatore è stato pari a 143.000€, portato a casa dal terzo classificato, il siciliano di Taormina “Texarminator”. Lui, insieme agli altri 4 players left di un field tanto numeroso, hanno fermato il gioco e si sono accordati per un deal a 5 che lasciava “solo” 25.000€ al vincitore. Alla fine delle mani di gioco a trionfare è stato il players che, al momento del deal, aveva meno di chips di tutti: era il milanese “jakuzaboy" che, all’accordo che gli garantiva 97.311€, aggiungeva poi gli alti 25.000€. E se “jakuzaboy" non avesse accettato ma avesse avuto più fiducia in se stesso tanto da voler proseguire per puntare all’intero premio? Certo è, che bisogna trovarsi nella sua stessa situazione per poter sapere cosa esattamente farebbe ognuno di noi.

Questo il risultato del PokerStars.it Sunday Million in questione (Buy-in €250, Iscritti 5.415, Prizepool €1.245.450)
1. jakuzaboy €122.311 con deal a 5
2. hellcitchen €128.597 con deal a 5
3. Texarminator €143.051 con deal a 5
4. cecchino1234 €130.252 con deal a 5
5. giaguaro66 €110.101 con deal a 5