Poker & marketing: i marchi puntano sul gioco

L’unione di importanti brand col mondo del poker

Il poker piace a tantissime persone ed ormai si sa, sia quello live che quello online, hanno visibilità differenti ma sempre e comunque di notevole rilevanza. E’ così che molti brand internazionali, stanno decidendo di legare i loro nomi a questo settore.

Red Bull punta sul poker live e sceglie l’ISPT

Certamente avrete tutti noto il nome della famosa bevanda energetica commerciale prodotta dalla compagnia austriaca omonima Red Bull GmbH, situata a Salisburgo. Beh, questo brand che ha appena deciso di investire sul mondo del poker live. In che modo? Semplice, la Red Bull sarà la bevanda ufficiale dell’ISPT, ossia del grande progetto dell’International Stadium Poker Tour che ricordiamo è stato lanciato dalla famiglia Tapie. L’appuntamento con uno dei progetti di poker live tra i più ambiziosi del 2013(anche per il primo premio garantito da 1 milione di euro!), è dal 31 di questo mese e fino al 6 giugno: così a pochi giorni dall’inizio dell’atteso evento, la multinazionale austriaca ha siglato un accordo commerciale che la proietta in questo mondo. Non è un caso che sia stata creata un’unione simile, infatti molti giocatori di poker durante i tornei amano fare uso di bevande energetiche che magari consumano direttamente sullo stesso tavolo verde.

L’ISPT rilascia un comunicato stampa per l'unione col noto brand

A far arrivare la notizia ai media è stato l’ISPT stesso, che ha rilasciato un comunicato stampa dove si parla della partnership. Questo il testo: "Entrambi i marchi sono pionieri nel loro mondo, pertanto Red Bull e International Stadium Poker Tour sono partner naturali. Red Bull ha sempre sostenuto gli eventi di sport estremi, ISPT sta facendo la storia del poker mondiale mettendo insieme migliaia di giocatori da tutto il mondo per il primo torneo di poker dal vivo giocato all'interno dello stadio di Wembley".

Neteller sceglie l’Italian Poker Tour

Mentre l’ISPT sigla il suo accordo con Red Bull, qui, nel nostro paese, L’Italian Poker Tour di PokerStars sigla invece una partnership con Neteller. Ecco un altro brand che punta sul poker live! Questa volta si tratta di un servizio per i pagamenti rapidi, semplici e sicuri: è Neteller che da più di 10 anni offre a aziende e utenti privati, possibilità di trasferire denaro online in modo del tutto sicuro. Optimal Payments, società che gestisce proprio Neteller ha firmato l’accordo con IPT Service, società nata da un accordo di collaborazione tra PokerStars e Pagano Events.

Anche questa volta non è un caso che il brand relativo al servizio di pagamenti abbia scelto il settore del poker. Infatti molti operatori del gioco virtuale si appoggiano a questo servizio che garantisce sicurezza a loro ed anche ai giocatori di poker online che vengono così più tutelati.

Luca Pagano soddisfatto dell’accordo siglato

Questa partnership è stata molto apprezzata da entrambe le parti, tanto che il noto pro Luca Pagano, in qualità di CEO della IPT Service ha dichiarato tra le altre cose, che si tratta di “un accordo molto importante, che unisce un’azienda di dimensione e valore mondiale al più importante tour italiano di poker live. Siamo naturalmente onorati che Neteller abbia scelto IPT come partner per l’Italia, perché si tratta di un riconoscimento del valore del nostro brand e del lavoro svolto in questi anni”.

Dalla partnership Neteller - IPT arrivano vantaggi per i players

Per tutte le 5 tappe della prossima stagione IPT che partirà dall’8 al 17 giugno 2013 a San Marino, Neteller “accompagnerà” la manifestazione di poker live. Questo significa tra le altre cose, che i players potranno usufruire di alcune iniziative. Prima tra tutte, segnaliamo quella che riguarda i giocatori che prenderanno parte al Main Event, e che in possesso di un account Neteller, vorranno mettere sulla loro maglia (durante il torneo ovviamente) la patch di questo brand. Per loro l’occasione di aggiudicarsi il buy-in dell’IPT seguente! Infatti tra tutti coloro che indosseranno la patch sui tavoli verdi, il miglior giocatore di fine evento avrà questo accattivante premio. Neteller ha deciso inoltre di premiare con un dono “di consolazione” lo sfortunato bubbleman dell’evento: per lui arriverà infatti un assegno di 1.000€ offerto proprio da Neteller.