Poker live versus poker online

Poker online VS poker live

Molto spesso mi viene chiesto se le mie preferenze sono per il poker live oppure per il poker on line, e la mia risposta è sempre la stessa: poker on line! I fattori che mi fanno propendere per il poker online sono molteplici. Primo fra tutti è la possibilità di giocare da casa propria, e quindi all’interno di un ambiente confortevole e familiare.

I vantaggi del poker online

Infatti la maggior parte delle persone riesce a dare il meglio, e giocando a poker questo significa poter esprimere il nostro miglior gioco, quando è rilassata e in una situazione congeniale.

Spesso tali condizioni non sono ricreabili all’interno di un casinò, dove alcuni fattori esterni possono disturbarci ed innervosirci come per esempio un giocatore particolarmente antipatico, un trash talker eccessivamente maleducato, ma anche il doversi trovare in situazioni non usuali, magari provocate da giocatori più smaliziati di noi che tendano a metterci in difficoltà.

Ancora nel poker on line non solo abbiamo accesso alle hand histories, e dunque possiamo vedere con che carte il nostro avversario ha compiuto determinate mosse, ma possiamo utilizzare programmi statistici come Poker Tracker e Hold’em Manager che ci sono di grande aiuto nell’analizzare le situazioni ed agire di conseguenza.

Pensate poi al grandissimo numero di mani che siamo in grado di giocare on line, in particolare se facciamo del multi-tabling, e come quindi la nostra curva di apprendimento schizzi verso l’alto, tutt’al contrario del poker live, dove per completare una mano ci vuole un eternità.

Poker live

Certo mi si può ribattere che il poker on line non è sicuramente in grado di replicare l’aspetto psicologico e tattico del poker live, dove la possibilità di leggere un tell in faccia all’avversario è concreta e portatrice di valore. Nonostante questo sia vero ritengo, come altri miei “colleghi”, che l’utilità dei tells sia sopravvalutata e che comunque anche nel poker online vi sono alcuni tells, seppur in numero minore.

Saper leggere gli avversari ed osservarne i betting patterns rappresenta di sicuro il miglior set di tells possibile, disponibile sia in una fumosa e illuminata a giorno poker room, seduti fianco a fianco con un ciccione unto e puzzolente che sputa ogniqualvolta apre bocca sia nella nostra stanza, con il nostro drink preferito a portata di mano, in cui possiamo indossare i nostri vestiti più comodi. A voi la scelta.