Poker Hall of Fame 2015: Max Pescatori in corsa!

Il nostro Max Pescatori nella Poker Hall of Fame 2015?

Il “pirata italiano” continua a far parlare di se e del poker azzurro, anche quando non gioca. Adesso Pescatori vede scritto il suo nome tra quello dei dieci candidati della Poker Hall of Fame 2015! La lista è fatta da fuoriclasse, e lui ovviamente non è da meno.

Il sogno degli italiani di vedere Pescatori nella Poker Hall of Fame

Quando un giocatore nostrano raggiunge un importante risultato siamo tutti orgogliosi e contenti che l’Italia del poker faccia sentire i suoi nomi e sventolare il tricolore. Saranno quindi adesso in tantissimi a sperare di vedere la nostra nazione raggiungere un altro importante traguardo che sembra ora raggiungibile. Parliamo del traguardo di scrivere il nome di un azzurro nella “Poker Hall of Fame 2015”: la lista dei candidati alla massima onorificenza per i professionisti dell’amato gioco, vede anche il nome di Max Pescatori tra i 10 selezionati.

L’importanza di essere tra i 10 candidati

La “Poker Hall of Fame” fu fondata nel 1979 dalla Horseshoe Gaming Holding Corporation (con sede a Las Vegas, Nevada), società di Benny Binion. Si tratta di un'onorificenza che premia i giocatori di poker professionisti più influenti, ma anche tutte le personalità del settore che contribuiscono a far evolvere e conoscere il gioco del poker nell’intero pianeta. La Caesars Entertainment Corporation del gruppo Horseshoe acquisì la società nel 2004 con tutti i diritti.

Ovviamente per essere candidati a ricevere tale onorificenza ci sono rei requisiti, che vi ricordiamo essere: aver giocato contro avversari dei massimi livelli, aver giocato high stakes, aver giocato bene guadagnandosi il rispetto degli altri giocatori, esser stati costantemente dei giocatori vincenti (avendo passato la prova del tempo), aver contribuito in modo significativo al successo del poker (questo requisito è riservato ai non giocatori), avere almeno 40 anni quando si riceve la nomination.

Alla conclusione del 2014, la Poker Hall of Fame vedeva 48 membri, con 23 di questi ancora in vita.

Poker Hall of Fame 2015: le 10 nomination

Dopo un periodo in cui è stato possibile votare online chi inserire tra i 10 candidati (dal 2 luglio al 15 agosto), adesso abbiamo i 10 nomi, tra cui si celano due di essi che riceveranno tale onorificenza, e tra questi troviamo il nostro Max Pescatori. Da segnalare anche la presenza del grande David “Devilfish” Ulliott, venuto a mancare da poco. Ecco allora i 10 nomi dei candidati alla Poker Hall of Fame 2015:

Max Pescatori
• Chris Bjorin
• David Chiu
• Bruno Fitoussi
• Jennifer Harman
• John Juanda
• Carlos Mortensen
• Terry Rogers
• Matt Savage
• David Ulliott

Max Pescatori e la reazione alla nomination:

Max Pescatori dichiarazione Poker Hall Of Fame 2015

Entusiasta della notizia Max Pescatori, che attraverso il noto social Facebook ha ringraziato tutti per la nomination e per i voti ricevuti (vedete il suo messaggio nel post qui sopra).

E’ uno dei più importanti rappresentanti azzurri del poker nel mondo, e quest’anno alle World Series Of Poker ha fatto parlare di se non poco, stupendoci con due braccialetti portati a casa. Ricorderete infatti che nelle WSOP 2015 Pescatori ha vinto l’ev. $1.500 Razz (per $155.947) e l’ev $10.000 Seven Card Stud Hi-Lo 8 or Better Championship (per 292.158$).

I due braccialetti delle WSOP 2015 sono andati ad aggiungersi agli altri due già vinti (uno nel 2006 e l’altro nel 2008), portando così Pescatori ad un vero e proprio record per il poker azzurro. Meritatissima dunque la sua nomination alla Poker Hall of Fame 2015! Anche se la lista con i 10 nomi comprende personalità molto quotate a ricevere l’onorificenza, la speranza è grande e se accadesse, sarebbe una soddisfazione per Pescatori e per l’intero settore del poker azzurro.