“Moorman's Book of Poker”: il libro di Chris Moorman

Il libro sui tornei di Chris Moorman

Sempre più spesso i giocatori di poker professionisti decidono di scrivere un libro sul gioco che gli ha “cambiato la vita”. Il 2014 sarà l’anno del lancio del libro di Chris Moorman, l’inglese di Brighton classe 1986. Il fenomeno del poker online specializzato nei Multi Table Tournament, sta per lanciare il “Moorman's Book of Poker”.

Il fenomeno dei libri di poker Texas Hold’em

A scrivere i libri sul poker si sa, sono sempre i migliori giocatori. Dopo il fenomeno scaturito da Dan Harrington che ha scritto una serie di libri sulla strategia e che sono stati venduti in tutto il mondo, in tantissimi hanno preso vari aspetti del gioco esaminandoli e scrivendoci su. Tra gli ultimi che hanno voluto mettere nero su bianco le loro esperienze troviamo anche il nostro connazionale Flavio Ferrari Zumbini con “Il nuovo poker”. Adesso è invece il turno di dell’inglese Chris Moorman, un vero fenomeno del poker online capace di vincere solo giocando sul web, oltre 10 milioni di dollari in soli 8 anni di carriera!

“Moorman1”: dai Freeroll a 13 Triple Crown del poker online

Il nickname col quale gioca Chris Moorman non è certo dei più fantasiosi, ma è conosciuto lo stesso in tutto il pianeta. Si tratta di “Moorman1” ed ormai è associato ad uno dei migliori poker player britannici se non al migliore in assoluto. Laureato in economia, Moorman ha conosciuto il Texas Hold’em nel 2003 iniziando a giocare nei Freeroll. Da una vincita di 70€ in uno di questi tornei di poker online gratuiti, Moorman ha iniziato a crearsi un bankroll sempre più grande ed a vincere i più importanti tornei del web. Ad oggi questo campione ha compiuto l’impresa di accumulare 13 “Triple Crown”. Proprio come esiste quello del poker live (dato dalla vincita di un WPT, un EPT ed un WSOP), anche il poker online ha il suo Triple Crown: si effettua vincendo un torneo su tre diverse poker room, entro un periodo di soli sette giorni, e che abbia un montepremi di almeno 10.000 $ ed con un field non inferiore ai 100 giocatori. Ecco, quest’impresa è stata compiuta per ben 13 volte dal ventisettenne professionista britannico.

Ora arriva il libro di Chris Moorman sui tornei

Entro la fine del 2014 dovrebbe arrivare anche in Italia il libro scritto da questo grande campione. Il titolo è semplice e non troppo fantasioso (proprio come il suo nickname!), tanto che è quello di “Moorman's Book of Poker” (in Italiano “il libro di poker di Moorman”). Prodotto dalla D&B Poker, casa editrice di molti libri sul gioco basati sia sulla modalità a torneo che sul cash game, questo libro vuole aiutare i players che giocano mid-stakes ad alzare il loro livello di gioco ed a farlo nel modo giusto.

Moorman's Book of Poker: 352 pagine e 100 hand history

Moorman's Book of Poker prevede ben 352 pagine da leggere, tutte scritte da Chris Moorman che oltre ai tanti guadagni portati a casa dall’online, ha all’attivo anche 4 milioni di dollari vinti nei tornei live. A fargli da spalla nella stesura del libro troviamo anche Byron Jacobs, co-autore del Moorman's Book of Poker grazie alla sua grande esperienza acquisita nell’editoria, dove si è specializzato nel settore giochi. Jacobs è già autore di altri libri sul Texas Hold’em che hanno tentato di spiegare esattamente cosa pensa un giocatore di poker, e che hanno avuto grande successo. Nel libro vengono analizzate oltre 100 “hand history” giocate nei tornei proprio da Jacobs, e Chris Moorman prova a vestire il ruolo di coach spiegando con dettaglio chiari, esattamente cosa è necessario fare per avanzare al livello successivo. Secondo Moorman la chiave per giocare bene nonchè la cosa in cui i giocatori davvero forti eccellono, è lettura della mano. Questo concetto è ripetuto costantemente in tutto il libro con esempi e spiegazioni. Se volte dunque fare un salto di livello passando a quello successivo, il Moorman's Book of Poker potrebbe tornarvi utile.