Lindgren “E-Dog” scommette ma non paga i debiti

Erick Lindgren noto anche come “E-Dog”, scommette e non paga

Ha vinto oltre 8,4 milioni di dollari solo nei tornei live, è sempre stato un grande professionista stimato ed affermato, ma adesso è letteralmente ricercato su un famoso forum statunitense, dove in molti dichiarano che non ha pagato i debiti di gioco.

USA Fantasy Sports: passione a cui Erick Lindgren non resiste

E’ uno tra i più forti giocatori di poker ma non disdegna affatto neanche il mondo delle scommesse Fantasy. E’ una moda tutta americana quella dei Fantasy Sports (che in Italia si potrebbe forse paragonare a quella del fantacalcio), dove chi vi gioca può scommettere su squadre “immaginarie” di tantissimi sports (Fantasy Cricket, Fantasy Golf, Fantasy corse automobilistiche, Fantasy Football, Fantasy Baseball etc), anche simulando il commercio di giocatori. Questa attrattiva ha richiamato spesso Erick Lindgren, ex pro di Full Tilt Poker, che però sembra aver lasciato insoluti i suoi debiti verso molte persone le quali reclamano le loro vincite, ed ora hanno “denunciato” tutto su TwoPlusTwo (uno tra i più importanti forum di poker al mondo con oltre 300.000 giocatori iscritti).

“Kill Game” rivendica crediti da Lindgren, e scoppia la bufera

Il primo giocatore di Fantasy Sports che ha deciso di far di tutto pur di avere i soldi vinti contro Erick Lindgren, ha il nickname “Kill Game” ed ha dichiarato pubblicamente su TwoPlusTwo di dover avere 11.000$ dal poker player, il quale ormai da oltre 4 mesi inventava scuse (come quella di aver già pagato). Molti potrebbero pensare che sono solo le parole di una persona contro il famoso giocatore Lindgren, ma a dimostrare la realtà dei fatti è arrivato anche “Interpleader”, altro giocatore di Fantasy Sports che reclama soldi da Lindgren (il quale gioca online con il nickname di “E-Dog”) e che ha pubblicato tutte le conversazioni scritte tra lui ed il noto player. Tali conversazioni “incriminerebbero” Lindgren. “Interpleader” ha anche dichiarato che “non voleva arrivare a tanto” ma è stato costretto per ottenere quanto gli deve da Erick Lindgren, anche a costo di screditare così l’immagine del player. Oltre ai due creditori, subito si sono aggiunti numerosi utenti del forum che hanno confermato di non aver ricevuto le loro vincite da Erick Lindgren, che tra l’altro fin’ora non ha affatto smentito la notizia.

Reclamati fin’ora oltre 150.000$, il silenzio di Erick Lindgren

Tra un utente e l’altro di TwoPlusTwo che si sono andati ad aggiungere a “Kill Game” e “Interpleader”, i soldi richiesti ad Erick Lindgren per aver perso le scommesse sono arrivati a superare i 150.000$! Sempre secondo le voci dei creditori, Erick Lindgren avrebbe risposto a chi lo ha cercato per avere i soldi, con scuse banali del genere "mi dispiace ma sono stato impegnato...", "ero fuori città sono appena rientrato..", ed anche "ho pagato oggi". Peccato però che i debiti non siano mai stati saldati veramente, e che “E-Dog”, professionista statunitense ex pro di Full Tilt Poker, non abbia smentito la spiacevole questione relativa ai suoi debiti di gioco.

A far arrabbiare ancora di più chi aspetta le vincite, è stata la sua recente partecipazione al WPT L.A. Poker Classic da 10.000$ di buy in, ed anche l’annuncio ufficiale dell’agente del poker player, che ha confermato la presenza di Erick Lindgren al Main Event dell’Irish Poker Open, da 3.500€ di buy in.

Anche 4 milioni di $ rivendicati dal legale di Bernard Tapie

Implicato nella vicenda dell’ex Full Tilt Poker che ora è in mano al gruppo Bernard Tapie, Erick Lindgren risulta debitore di ben 4 milioni di dollari verso le casse della room. Questo lo afferma l’avvocato Behnam Dayanim, legale del gruppo Bernard Tapie, che ha inserito il player nella “lista” dei giocatori che hanno preso soldi senza reintegrarli (come Barry Greenstein e Mike Matusow), creando così un buco nero di oltre 18 milioni di dollari nel bilancio dell’ex Full Tilt Poker. L’immagine del player vincitore di un braccialetto WSOP e di due titoli WPT è sempre stata associata a quella di una persona corretta, ed ancora risulta difficile pensare che Lindgren non abbia pagato i suoi debiti di gioco. La speranza è che la situazione si risolva presto, o almeno che Erick Lindgren smentisca tutto ciò… anche se a questo punto sembra impossibile che così tante persone mentano sui debiti del ricercato “E-Dog”.