Il Liegi Nuts ed il “Roma Open 2009”

Roma Open 2009

Si è svolto nello scenario della capitale, il torneo di poker Texas Hold’em "Roma Open 2009", che si è giocato nel mese di Febbraio presso il circolo Liegi Nuts. Questo circolo, una associazione sportiva dilettantistica, ha come intento la diffusione del poker Texas Hold’em, nella variante dei tornei sportivi Freezeout.

L’8 Febbraio scorso, si sono sfidati per ottenere un importante premio giocatori provenienti da tutta Italia, già iscritti all’associazione stessa. Il buy-in era di 910+90 €, e la struttura del torneo di poker prevedeva 44 livelli di un’ora circa ognuno, per un massimo di 240 partecipanti e uno stack di 30.000 chips.

Il torneo di poker Roma Open 2009

Domenica 8 Febbraio, nella conclusione di questo del Roma Open 2009, evento all’insegna del Texas Hold’em, si è visto trionfare il giovane Aldo Zambruno.

Dopo emozioni, colpi di scena, bluff e molto altro, è questo il nome del campione uscito vincente da un testa a testa con Emanuele Rugini, arrivato secondo. Al terzo posto troviamo Kristian El Dosoky, al quarto Alessandro Lusso, al quinto Carlo Maria Fieri, al sesto Riccardo Mazzitelli, al settimo Luca Battisti e all’ottavo posto Max Tamburini.

La grande opportunità che ha acquisito Aldo Zambruno, non è da tutti. Il premio, non erogato in denaro contante, corrispondeva alla possibilità di scegliere l’iscrizione ad uno dei tre eventi di poker mondiale: l’European Poker Tour (EPT), le World Series Of Poker (WSOP) ed il World Poker Tour (WPT).

Arriva adesso così per Aldo la possibilità di diventare un giocatore professionista, lasciando il suo nome impresso nel mondo del poker e del poker Texas Hold’em.

L'organizzazione di questo torneo di poker

Per quanto riguarda la riuscita del torneo di poker “Roma Open 2009” in se stesso, si può assicurare che è stata ottima, grazie alla perfetta organizzazione ad opera del presidente della Liegi Nuts, il Dott.Luca Antinori.

Il rappresentante dell'AIGP (Associazione Italiana dei Giocatori di Poker), nella persona di Massimo Enrico, ha commentato positivamente l’evento, sottolineando che è emerso il lato prettamente tecnico e legato all'abilità di ogni giocatore, cosicché sia sempre più chiaro che il poker non è solo azzardo, ma principalmente capacità ed abilità.

L’AIGP, che ha istituito un servizio di certificazione di qualità per i circoli (attraverso verifica di strutture di gioco, professionalità e servizi), ha concesso il primo "Marchio Oro" di qualità AIGP proprio al circolo Liegi Nuts.

Il circolo, con oltre 2.000 iscritti, organizzerà anche il prossimo anno questo evento. Se siete interessati anche voi a partecipare, troverete come associarvi, e tutte le informazioni sullo svolgimento dei tornei settimanali, sul loro sito www.lieginuts.com.