L'EPT di Sanremo e la vittoria di Liv Boeree

EPT Sanremo - analisi della vittoria

Ci siamo è finito. Abbiamo un vincitore per questa seconda edizione del Pokerstars European Poker Tour (EPT) di Sanremo. O meglio una vincitrice. E sì, perché lei li ha messi in fila proprio tutti ai suoi colleghi maschietti. Liv Boeree ha vinto l’ambita picca di Pokerstars e i 1,250,000€ del primo premio.

Ma quello che colpisce più di tutto non è come una ragazza così bella sia anche una formidabile giocatrice di Texas Hold’em, capace di sbaragliare chiunque gli si prostrasse davanti durante questo suo cammino in quel dell’EPT Sanremo di PokerStars, ma che una ragazza dalle tali fattezze sia inglese! Eh sì perché penso che il connubio bellezza e cittadinanza inglese sia considerato illegale nella perfida Albione…

Onore agli italiani

Il tavolo finale dell’EPT Sanremo, dopo aver visto l’uscita proprio al nono posto del formidabile Claudio “Swissy” Rinaldi, Liv Boeree aveva due giocatori italiani come alfieri, ovvero Giuseppe Diep e Claudio Picei, purtroppo usciti rispettivamente al 6 e 7 posto. Ma penso che prima di iniziare questo EPT avrebbero firmato anche per un qualcosina in meno…

Heads up finale

Tra un eliminazione e l’altra la bella Liv Boeree giunge quindi all’heads up finale contro il precedente chipleader del tavolo, ovvero quel Jakob Carlsson dato come strafavorito alla vigilia, vuoi per la sua indiscussa abilità come giocatore, in particolare nelle situazioni di heads up, vuoi per l’ammontare dello stack, che lo vedeva iniziare il tavolo finale con un concreto vantaggio nei confronti degli altri giocatori. Ma tale vantaggio non sussiste più quando ci si accinge allo scontro finale, con addirittura Liv Boeree in possesso di quasi il doppio delle chips del suo avversario.

Svantaggio che però viene prima ridotto e poi ribaltato dal forte svedese, che però poi dovrà pagare dazio all’aggressività della bella Liv, la quale ha il merito di mettere diverse volte lo svedese di fronte a scelte molto difficili, per merito della sua aggressività. Come quasi sempre accade durante gli ultimi EPT è un coin flip destinato a sancire il vincitore, in questo caso la coppia di 5 di Liv che resiste di fronte al disperato tentativo di Jakob con A6. Bella, brava e da oggi pure ricca. Nazionalità? Inglese. Impossibile….