Le Iene al Casinò Perla: servizio di Enrico Lucci

Le Iene al Casinò Perla con gli anziani che giocano alle Slot

Il gioco è uno dei settori preso spesso d’attacco da “le Iene”, il noto programma di Italia1. Ecco allora che ieri sera è stato mandato in onda un servizio di Enrico Lucci, sui pullman di anziani che partono dall’Italia per andar a giocare alle Slot Machines del Casinò Perla.

Le Iene al Casinò Perla di Nova Gorica

Di certo vi ricorderete che in passato gli “spietati giornalisti” hanno parlato di giocatori di poker, di poker online ed anche delle truffe sulle Slot Machines: ecco, adesso le Iene sono tornate con un loro nuovo servizio, pronte a porre l’attenzione ancora una volta sul gioco. Ieri sera è stato mandato in onda un servizio del conosciutissimo Enrico Lucci, che ha trattato la questione delle perdite sulle Slot Machine dei casinò, soprattutto da parte di anziani che vi organizzano vere e proprie gite. Location delle riprese è stato il noto Casinò Perla di Nova Gorica, casa da gioco “straniera” ma frequentatissima dagli italiani per la vicinanza con la nostra nazione.

Enrico Lucci mostra le gite giornaliera al Casinò

La Iena che si è occupata della questione, ha trascorso l’intera giornata con il gruppo di anziani che, a quanto pare, non di rado organizza gite al casinò. Il pullman partiva la mattina dall’Emilia Romagna, ed esattamente da Crevalcore (Bologna), passando a prendere numerosi anziani. Pagando la quota di 27€ totali a persona, i signori avevano pagato il viaggio di andata e ritorno, più un buffèt illimitato presso il Casinò Perla. Lucci ha trascorso la giornata con loro, andando poi ed ovviamente, proprio come fanno le Iene, ad evidenziare le perdite economiche dei giocatori.

Le Slot Machines come l’attrazione principale

Attrazione principale del casinò Perla, sia per gli uomini che per le donne del pullman emiliano, sono state le Slot Machines. Tutti, chi più chi meno, hanno giocato durante la giornata dedicata al casinò, alle slot presenti nelle sale. Gli anziani signori, anche alla soglia dei 90 anni, mentre guardavano scorrere le linee colorate ed animate delle slot, hanno dichiarato di svagarsi non poco in questo modo, lasciando da parte per un po’ di tempo sia i pensieri negativi, che i problemi con cui fanno i conti a casa ogni giorno.

Un resoconto, ovviamente negativo, delle Iene

A fine giornata, quando gli anziani si apprestavano a salire sul pullman per farsi quasi 3 ore in viaggio per il rientro, Enrico Lucci ha chiesto loro quanto avessero perso. Ovviamente, proprio come nello stile del programma tv di Italia1, sono state messe in risalto tutte le perdite, e non si conosce la situazione di qualcuno che abbia avuto un bilancio positivo (a parte un signore che dichiarava di aver vinto 30 euro ed esser andato così “a paro” dei 27 euro spesi per la gita). Le cifre lasciate al Casinò Perla di Nova Gorica, sempre secondo quanto dichiarato dagli anziani, andavano dai 20 ai 50€, toccando anche qualche picco più alto in rari casi.

E il divieto di filmare nelle aree gioco? Il Perla si fa pubblicità!

La cosa che sembra subito strana, è come mai il Casinò Perla abbia consentito di effettuare riprese nella sua area gioco, visto che normalmente questo è vietato. La risposta sembra chiara ed intuitiva: durante tutto il servizio si sono visti i loghi del casinò Perla, si è parlato anche della sua “carta fedeltà”, ovvero la Carta Privilege, e questo ha portato un ritorno d’immagine alla struttura che già gode di numerose visite di giocatori italiani. Il servizio televisivo è stato probabilmente girato in accordo con il gruppo Hit, titolare del Perla di Nova Gorica, in quanto ha consentito una evidente pubblicità della struttura vicina al confine azzurro.