La famiglia Sheils molla tutto e gioca a poker!

La storia della famiglia Sheils: 4 giocatori di poker in casa

Quanto vi stiamo per raccontare non è una finzione, ma una storia reale che lega una famiglia inglese alla passione condivisa da ogni membro per il poker. A Birmingham in Inghilterra, un’intera famiglia ha deciso di lasciare ogni attività lavorativa per dedicarsi al poker, e vivere con le vincite ottenute sui tavoli verdi.

Un’intera famiglia cambia lavoro: in 4 diventano poker pro

Se a casa arrivasse vostro figlio con l’intento di lasciare il suo lavoro (o gli studi) per dedicarsi totalmente alla carriera di giocatore di poker professionista, come la prendereste? Magari voi che amate questo gioco e seguite il settore potreste capire la passione per il poker ed accettare una scelta simile.. ma non tutti accoglierebbero questa idea con entusiasmo. Nessuna paura o nessun dubbio devono invece aver avuto Richard e Brandon Sheils, due giovani ragazzi inglesi che erano in perfetta sintonia con l’idea dei loro genitori per il futuro: giocare a poker. Tutti, ma proprio tutti e 4 i componenti della famiglia, hanno lasciato le loro attività lavorative personali per dedicarsi a questo gioco come ad un vero e proprio lavoro nel quale guadagnare soldi, per fare i professional poker player insomma.

Inghilterra: gli Sheils vendono la loro attività e creano un bankroll

Michelle Sheils aveva un’attività abbastanza redditizia: si occupava di un asilo che gestiva a Birmingham. La madre di famiglia ha deciso un giorno di vendere quest’attività ed ha intrapreso tutta un’altra strada, insieme al marito Matthew ed ai due figli Richard (23 anni) e Brandon (19 anni). Sono passati tutti a guadagnarsi il pane quotidiano sui tavoli verdi, quelli di poker live, dove a quanto pare hanno anche ottenuto dei risultati che hanno dato ragione a tale scelta. Ecco una loro foto, un ritratto familiare ovviamente con le carte da gioco in mano! Famiglia Sheils gioca a poker

Richard Sheils ha vinto quasi 120.000$!

Consultando “Thehendonmob”, si evince subito come il figlio maggiore della famiglia inglese abbia messo a segno vari colpi dal 2010 ad oggi. Nell’arco di 5 anni, Richard ha incassato ben 119.649$ di vincite, con il maggior introito nel cash game live, che ammonta a oltre 40.000$! Il ragazzo ha partecipato a vari eventi, tra cui alcuni delle ultime World Series Of Poker. Un esempio? Nelle WSOP Europe di Berlino svoltesi a ottobre scorso, Richard ha messo a segno l’8° posto nel 1.650$ No Limit Hold’em, per un premio da 23.480$.

E il resto della famiglia…

Oltre a Richard, anche gli altri membri della famiglia Sheils si sono messi a giocare a poker con buoni risultati. Brandon, il figlio minore, sempre attraverso “Thehendonmob”, si evince che ha portato a casa 73.398$ dal 2013 (anno in cui ha raggiunto la maggiore età) ad oggi. Tra i suoi risultati c’è un 3° posto alla London Cup tenutasi durante l’UKIPT di gennaio scorso e valsagli 13.800$.

Intanto madre e padre hanno vinto sui tavoli da poker live rispettivamente 58.000$ circa e 66.000$ circa, e la signora Sheils ha preso anche parte a “Late Night Poker”, un noto show televisivo sul gioco i questione. Tutti si mantengono quindi giocando, ed oltre ai vari tornei dove non mancano mai, i 4 pokeristi hanno scelto di frequentare i casinò locali. Qui puntano a frequentare regolarmente gli eventi con buy-in contenuti (fino a 200$ massimo).