IPO Campione 9: un altro record battuto

IPO Campione 9 un altro record battuto

Grande successo per l’Italian Poker Open 9 che anche questa volta è riuscito a battere se stesso polverizzando il record precedente. Questa volta, infatti, hanno partecipato al torneo 1103 player fra cui ha trionfato Agazio Gerace, non nuovo ad un importante risultato in questa competizione. Un successo, dunque, sotto ogni punto di vista.

Parlare dell’Italian Poker Open significa, prima di tutto, prendere in considerazione un torneo di poker che ha dalla sua parte prima di tutto i numeri e in secondo luogo, certamente non per importanza, un’organizzazione davvero impeccabile. Nella nona edizione, infatti, il numero dei giocatori di poker iscritti ha raggiunto le 1103 unità. Un risultato che non si era mai visto prima in una competizione italiana e che ha polverizzato il record dell’ottava edizione dell’Italian Poker Open.

IPO Campione 9: il segreto del successo

Il segreto di questo successo? Diciamo che ce n’è ben più di uno, a partire dal buy in popolare di 500 + 50 franchi svizzeri che consente anche agli appassionati, che in banca non hanno un conto corrente milionario, di partecipare e sicuramente di passare un bel week end a contatto con altri giocatori. Molti player, però, che abbiamo intervistato nel corso di queste cinque giornate così intense, hanno aggiunto a questa motivazione un’altra sicuramente piuttosto rilevante.

IPO Campione 9: un montepremi da capogiro

Infatti dato che i giocatori iscritti sono stati davvero tanti è normale che, pur pagando soltanto 550 franchi, il montepremi sia davvero elevato. Un motivo in più che spinge anche alcuni dei giocatori più importanti del nostro poker a partecipare. Certo, non possiamo nascondere che sia molto difficile andare avanti in un torneo del genere, ma la struttura piuttosto deep consente veramente a tutti di giocare. E con un po’ di fortuna, che nel Texas Hold’em non guasta mai, è possibile anche arrivare in alto e, perché no, fare anche un pensierino al premio di 115.000 franchi.

I player che hanno partecipato al torneo

In questo modo anche gli appassionati che non hanno fatto del poker una professione, ma che comunque hanno voglia di cimentarsi contro loro stessi, possono giocare insieme ai player più quotati in Italia: tra questi vi segnaliamo (presenti all’Italian Poker Open 9) Salvatore Bonavena, Rocco Palumbo, Alessandro Minasi, Gerardo Muro, Andrea Carini, Max Forti, Dario Colombo, Alessandro Pastura e Ferdinando Lo Cascio che di certo, stando a quanto ci hanno detto, non disdegnano partecipare all’Italian Poker Open.

IPO Campione 9: successo dei Side Eventd

Tuttavia, dietro ad un torneo di successo come l’Italian Poker Open 9 non poteva che esserci un’organizzazione più che efficiente. Merito dello sponsor, la poker room Titanbet, e dello staff di Andrea Beet, come sempre impeccabile. E allora possiamo ben comprendere le ragioni del successo dei Side Events, il primo dei quali ha registrato ben 400 presenze, e del Ladies Event che anche questa volta, dopo la prima edizione nell’IPO Campione 8, ha avuto successo con 47 iscrizioni.

A Campione trionfa Agazio Gerace

E mentre nelle precedenti edizioni a vincere erano stati dei giocatori sconosciuti, che tuttavia hanno dimostrato di sapersi destreggiare bene ai tavoli, questa volta è salito in cattedra un habituè del casino di Campione, che abbiamo visto più di una volta nelle precedenti edizioni. Parliamo di Agazio Gerace, già ITM diverse volte in questo torneo, nonché uomo bolla del final table nella sesta edizione e vincitore dell'IPO 9. Un pizzico di fortuna e un tavolo finale in cui ha dominato in lungo e in largo lo hanno portato ad una prima vittoria sicuramente meritata dopo un Head’s Up lungo, e soprattutto durissimo, in cui ha sconfitto Gian Luca Lui.

Runner Up dl torneo Gian Luca Lui

Ottimo anche il torneo del runner up che, arrivato al final table dell’IPO Campione 9, come lo short stack del tavolo è riuscito a raggiungere l’Head’s Up mettendo in estrema difficoltà il vincitore del torneo. Del resto il poker è anche questo e anche partendo dall’ultima posizione, mettendo a segno i giusti colpi, è possibile vincere in una competizione dove partecipano 1100 e passa giocatori. Dunque, complimenti anche a Gian Luca Lui e a tutti quelli che hanno partecipato a questo torneo.

IPO 9: un torneo che passa alla storia

Del resto chi ha partecipato all’Italian Poker Open 9 può seriamente dire che sotto certi aspetti ha già vinto, visto che ha preso parte ad un torneo che in ogni edizione è capace di battere il suo unico concorrente: se stesso. E allora vi diamo appuntamento alla prossima edizione con tanti giocatori di poker e soprattutto con tante novità che sicuramente non mancheranno. Del resto se lo chiamano il torneo dei record, un motivo ci sarà. Ed è una cosa che abbiamo sempre detto e che probabilmente continueremo a dire ancora!