Il primo anno di F.P.T.I.

Federazione Poker Texas Italia

Nata da un’idea del suo attuale presidente, Flavio di Bonaventura (ex responsabile di un'associazione itinerante di poker texano), la F.P.T.I, si occupa di diffondere il gioco del poker sportivo anche utilizzando forme mediatiche, ed ha un regolamento di gioco differente da quello delle altre federazioni del nostro paese.



Utilizza infatti il sistema dello “shootout”, il più simile di tutti al regolamento usato alle WSOP, in cui la prerogativa fondamentale è l’eliminazione del meccanismo di riequilibrio dei giocatori ai tavoli. Nello specifico, non esistono sit-out, e da ogni tavolo solo un determinato numero di giocatori possono passare alla fase finale. La F.P.T.I non ha scopi di lucro, ma è un’associazione che riunisce società e associazioni dilettantistiche al fine di praticare il gioco del poker sportivo in ogni sua variante, su tutto il territorio italiano, e si pone l’obiettivo di formare una rete Nazionale di “Affiliazioni” che promuovano e sviluppino la diffusione del gioco del poker. Come le altre federazioni, anche la F.P.T.I promuove il poker sportivo come gioco (che pensa sia praticabile anche nelle famiglie al giorno d’oggi), ed apre le sue porte a tutti, uomini, donne, persone di ogni età e di ogni estrazione sociale e culturale, in quanto ritiene fondamentali solamente qualità come la strategia, la condotta di gioco, l’intuizione, il calcolo, la pazienza e la fortuna.

Per riuscire a costruire il suo progetto di rete nazionale, la F.P.T.I ha creato degli incentivi da offrire alle Associazioni Sportive che intendono affiliarsi, come ad esempio l’assistenza amministrativa, l’assistenza tecnica ed organizzativa per il primo torneo, sponsorizzazioni e forniture a condizioni commerciali vantaggiose, organizzazioni di corsi professionali per dealer con rilascio di attestato federale, un sito nazionale sul quale vengono pubblicizzate tutte le iniziative, e molto altro ancora.

Un altro interessante intento dichiarato da questa Federazione, è quello di realizzare un importante movimento di poker sportivo per togliere quella nomea di gioco proibito tipica del poker tradizionale, attraverso la promozione di uno stile di gioco corretto, professionale, rispettoso, che punti alla difesa di uno stile di gioco in cui non si perda mai lo spirito sportivo.

Chiunque voglia approfondire la sua conoscenza di questa federazione, che si trova a Mosciano Sant'Angelo (TE), può farlo visionando il sito ufficiale, www.fpti.it.