I vincitori dei Main Event WSOP sono davvero dei campioni?

Dati e riflessioni sui campioni dei Main Event WSOP

Main Event WSOP: ma il campione di poker live eletto ogni anno, è davvero un fuoriclasse? Dal boom del poker dovuto a Chris Moneymaker, ci sono stati vari giocatori che hanno vinto il titolo più ambìto, ma non tutti hanno continuato sulla buona strada.

Vincere un Main Event WSOP fa entrare nella storia ma..

Quando si pensa ad un campione del poker, ad un giocatore che ha fatto la storia di questo gioco e che ha scritto una pagina del Texas Hold’em, allora si pensa ad un vincitore del Main Event WSOP. E’ il torneo più difficile, il più interessante ed anche il più pieno di fuoriclasse per eccellenza, con tanto di titolo di “campione del mondo” per chi lo vince tra migliaia e miglia di players seduti sui tavoli verdi di Las Vegas. Poter indossare il braccialetto d’oro tempestato di diamanti del Main Event delle World Series Of Poker è un vero e proprio sogno per qualsiasi giocatore.

Averne al polso uno, rende però davvero dei campioni? Tra filosofie di gioco legate alla fortuna e convinzioni sulle doti senza eguali di alcuni players, bisogna analizzare i vari risultati ottenuti dai “campioni del mondo”, dopo aver raggiunto quel traguardo.

Gli ultimi 11 anni di Main Event WSOP, i campioni

Le World Series Of Poker hanno origine ben oltre 11 anni fa, ma il vero e proprio boom del poker nell’intero pianeta, è avvenuto quando nel 2003 Chris Moneymaker ha messo le mani sui 2,5 milioni di dollari dopo esser arrivato al Main Event WSOP attraverso un satellite di soli 39$ di buy-in, con le qualificazioni online su PokerStars. Diventando campione del mondo di poker live e anche decisamente ricco, Chris Moneymaker è stato l’ispirazione di tanti altri giocatori che hanno provato a ripercorrere i suoi passi.

Dopo di lui a detener il prestigioso titolo, sono arrivati Greg Raymer che nel 2004 ha vinti 5 milioni di dollari, Joe Hachem che nel 2005 ne ha vinti almeno 7,5, e poi Jamie Gold nel 2006 che ha intascato circa 12 milioni di dollari. Hanno seguito ancora Jerry Yang che nel 2007 ha fatto suoi 8,25 milioni dollari, Peter Eastgate che ha giocato i November Nine per primo (era l’anno dell’introduzione di questo Final Table) vincendo 9,15 milioni dollari, ed ancora Joe Cada che ha vinto più di 8,5 milioni dollari nel 2009, Jonathan Duhamel con quasi 9 milioni di $ nel 2010, Pius Heinz con più di 8,7 milioni dollari nel 2011, Greg Merson con oltre 8,53 milioni di dollari nel 2012, Ryan Riess con 8,36 milioni dollari nel 2013, ed in fine Martin Jacobson che lo scorso anno ha conquistato 10 milioni di dollari corrispondenti al 1° premio garantito.

Joe Cada e Greg Raimer i migliori nelle WSOP seguenti

Tra tutti gli 11 campioni del Main Event WSOP, andando ad analizzare i risultati conquistati nelle edizioni seguenti delle World Series Of Poker dopo quel trionfo, i giocatori migliori sultano essere Joe Cada e Greg Raimer.

Joe Cada dopo il 2009 ha giocato le WSOP andando a premio 11 volte e centrando 4 Final Table, portando così a casa (solo quindi dalle WSOP) ben 1.382.819$. Greg Raimer invece, dopo esser diventato il campione del 2004 ha centrato 21 posizioni a premio nelle WSOP tra cui un ITM in un altro Main Event, 6 Final Table e ha intascato 1.582.491$.

Chris Moneymaker tra i peggiori

Al contrario, tra gli 11 ultimi campioni delle WSOP, Chris Moneymaker non ha avuto poi molto successo. Dal 2003 ad oggi, Moneymaker è arrivato a premio nelle WSOP solo 3 volte, senza mai centrare nessun Final Table e vincendo un totale di poco più di 32.000$ di premio. Non ha avuto una grande carriera da professional poker player neanche Jamie Gold vincitore del Main Event WSOP 2006 che poi ha messo a segno solo 3 ITM per poco più di 19.000$.