I traguardi delle donne alle WSOP 2012

I traguardi delle donne alle WSOP 2012

Sono da poco partite le WSOP 2012 e già alcune donne hanno dimostrato di farsi rispettare ai tavoli di Poker Texas Hold’em. Fra queste spiccano i nomi di Vanessa Selbst e di Xuan Liu. Fra le azzurre è atteso l’arrivo di Carla Solinas.

Ne abbiamo già parlato diverse volte, ma non ci stancheremo mai di dire che il Poker Texas Hold’em è uno sport assolutamente paritetico per quanto riguarda il sesso. Le donne, infatti, hanno le stesse probabilità di vittoria degli uomini e al contrario degli altri sport come il calcio, il tennis o la pallacanestro, non c’è alcuna differenza ai tavoli. Alcuni risultati delle World Series of Poker parlano chiaro e ci confermano anche che alcune donne sono riuscite ad ottenere degli ottimi risultati.

Patricia Baker: runner up all’event1 per gli impiegati del casino

E partiamo, allora, dall’Event1 di queste WSOP 2012, ovvero il Casino Emplyees No Limit Hold’em. In questo caso il vincitore, come tutti sanno, è stato Chiab Saechao che, tuttavia, ha dovuto fare i conti in Head’s up con Patricia Baker, una lady che ha dimostrato davvero di farsi rispettare ai tavoli verdi del casino del Rio di Las Vegas. Una questione di fortuna? Se andiamo a vedere alcuni degli altri risultati possiamo dire proprio di no.

Vanessa Selbst quarta No Limit Hold’em a buy-in 1500 dollari

E infatti quello di Patricia Baker è il primo di alcuni risultati che hanno visto alcune importanti giocatrici andare ITM. Fra queste citiamo senza dubbio la campionessa Vanessa Selbst che oltre ad essere arrivata quarta all’Event2 no Limit Hold’em si è fatta notare per la critica riguardante i bagni, secondo lei inadatti alle donne che stanno partecipando ai tornei di poker che si stanno svolgendo in questo momento a Las Vegas.

Vanessa Selbst: alle spalle un braccialetto WSOP

Un piazzamento niente male per la giocatrice di Brooklyn che si è portata a casa la bellezza di 161.345 dollari. E anche in questo caso Vanessa Selbst si è dimostrata una delle giocatrici più solide del momento e non è un caso che, dopo anni passati giocando a Poker Texas Hold’em, abbia già collezionato una vittoria alle World Series of Poker, portandosi a casa un prestigioso braccialetto nel 2008, quando trionfava nell Pot-Limit Omaha a buy 1.500 dollari. Questo oltre alle vittorie a 2 eventi del NAPT e al Partouche Poker Tour.

Xuan Liu: sesta all’event4 Seven Card Stud Hi Low 8 or Better

Ma fra le tante stelle che caratterizzano il firmamento di questo splendido gioco non poteva di certo mancare a queste WSOP 2012 una giocatrice come Xuan Liu, la bella canadese conosciuta al mondo per i suoi tratti di chiara origine orientale, protagonista di un 2011 davvero strepitoso. Per lei un ottimo ITM all’event4 Seven Card Stud Hi Low 8 or Better con una splendida sesta posizione e un premio di 29.985 dollari.

Carla Solinas: attesa azzurra per le WSOP 2012

Tuttavia, se da un lato i fatti ci confermano che le migliori giocatrici provengono dagli Stati Uniti ne dal Canada, dove il movimento pokeristico è decisamente più avanti rispetto all’Italia, abbiamo anche una buona notizia per tutti quelli che vorrebbero vedere una lady tutta italiana indossare un braccialetto WSOP 2012. Il riferimento che stiamo facendo va, infatti, verso Carla Solinas che dopo l’ottimo piazzamento ITM al WPT National Cannes volerà verso Las Vegas.

Riuscirà la nostra ambasciatrice del poker italiano a conquistare un ambito braccialetto? Per il momento non vogliamo azzardare pronostici, ma sta di fatto che la buona prestazione ottenuta alla tappa WPT di Cannes ci fa ben sperare se non altro per degli ottimi piazzamenti. Del resto Carla Solinas resta una delle giocatrici italiane più in gamba che già in diversi tornei di poker è riuscita a lasciare un segno indelebile.