Flipout Tournament, novità firmata Full Tilt Poker

I Flipout Tournament di Full Tilt Poker

Si aprono nuove frontiere per gli appassionati di poker online: da circa due settimane, Full Tilt Poker ha lanciato in esclusiva una nuova tipologia di tornei. Si chiamano “Flipout Tournaments”, e sulla scia del Rush Poker, potrebbero aprire una nuova strada per tante altre room.

Full Tilt Poker leader nell’ideazione di nuovi tornei

Ancora una volta una novità del poker online appena lanciata sul mercato, è firmata da Full Tilt Poker. Questo marchio che ha fatto tanto parlare di se per il Black Friday e per la recente acquisizione da parte di PokerStars, ha già vissuto il lancio di un nuovo progetto col Rush Poker. Copiato e proposto con nomi differenti praticamente da tutte le poker room, il Rush Poker fu oggetto di procedimenti legali da Full Tilt Poker, proprio per richiederne l’esclusività. In quell’occasione però, nonostante fosse stato richiesto il brevetto nel 2010, Full Tilt non riuscì a far valere la sua tesi, poiché si trattava solo di una richiesta, che però non era stata mai accettata. Questa volta la room dei tornei innovativi, avrà provveduto a salvaguardare fin da subito i suoi interessi?

Dal 19 marzo Full Tilt Poker propone i Flipout Tournament

La novità di quest’anno si chiama Flipout Tournament, e corrisponde ad una modalità di tornei di poker online, probabilmente molto più apprezzata dai giocatori che amano il rischio, rispetto a quelli che amano giocare con calma e raggiungere traguardi non troppo velocemente. Pensate infatti che una volta registrati a questi tornei, non è necessario neanche aver fatto il log in per andare In The Money. Perché? Ecco di seguito spiegati i motivi e come funzionano i nuovi Flipout Tournament di Full Tilt Poker.

Come funzionano i Flipout Tournaments

I Flipout Tournaments nascono dall’unione tra i tornei “Flip”, ossia quelli dove ogni player va in All In ad ogni mano, ed i tornei shootout, quelli più giocati e quindi i multi-table dove si continua a giocare al tavolo al quale si è stati assegnati all'inizio, fin quando non sarà rimasto un unico giocatore per tavolo Durante la prima mano di un Flipout Tournaments, tutti i giocatori partono con 10 chips e vanno immediatamente in All In. A quel punto, tutti i giocatori di poker online rimasti in gara, avranno già conquistato un posto In The Money. Da questo momento in poi, il torneo si concluderà subito o dopo poche mani: inoltre i livelli di gioco non aumenteranno durante il Final Table, poiché i bui saranno già così elevati da costringere i giocatori o a foldare o ad andare in All In.

Saranno davvero favoriti i giocatori più abili?

Al lancio del nuovo torneo di poker online, Sarne Lightman in qualità di Direttore del servizio marketing di Full Tilt Poker, ha dichiarato che i Flipout Tournaments saranno vantaggiosi per i players più bravi, in quanto permetteranno di partecipare ad eventi veloci, dove si va subito a premio, e dove “il livello medio di skill una volta andati a premio sarà lo stesso che all'inizio del torneo" (queste ultime le sue estate parole).

Per stabilire se questa teoria è veritiera, ci vorrà un pò di tempo che i giocatori provino i Flipout Tournaments e che stabiliscano loro stessi le “qualità” del nuovo torneo. Intanto Full Tilt Poker per promuovere questi tornei, ha lanciato anche il Flipout Festival, con 108 eventi e un totale di 25.000$ di montepremi.