F.I.G.P. e F.I.T.H. per il poker sportivo

Leggendo un articolo sul poker, qualche recensione di sale da gioco o magari semplicemente la cronaca di un torneo di poker svolto al tavolo verde, vi sarà capitato di “incappare” nelle sigle F.I.G.P. e F.I.T.H. Spesso queste sigle sono accompagnate dalla parentesi che racchiude l’intero nome: Federazione Italiana Gioco Poker e Federazione Italiana Texas Hold'em.

Molti di voi, probabilmente, non avrebbero avuto bisogno di questo chiarimento, poiché le sigle sono abbastanza facili da interpretare. Al contrario invece, la maggior parte delle persone che le incontra in una qualsiasi lettura, non sa effettivamente cosa queste due federazioni facciano, a cosa servano e soprattutto cosa offrano. Per questo motivo, ci sembra interessante metterle a confronto e darvi informazioni utili e curiose su entrambe.

La Federazione Italiana Gioco Poker

Iniziamo allora dalla Federazione Italiana Gioco Poker. Questa federazione, fondata ad Udine nel 2006, con l’obiettivo di diffondere la passione per il poker sportivo (attraverso l'aggregazione di società che pratichino in Italia questo sport senza fini di lucro nelle diverse specialità, nel rispetto delle leggi italiane), ha sede Presidenziale ed Amministrativa a Bologna e gli uffici commerciali a Roma. Dopo oltre due anni dalla sua fondazione, rappresenta circa 400 associazioni affiliate e oltre 30.000 tesserati, che costituiscono in assoluto la quasi totalità del movimento pokeristico italiano e uno dei più grandi movimenti in ambito pokeristico a livello europeo. E’ composta da cinque commissioni tecniche (Regolamenti e corsi, Eventi, Tesseramenti, Campionati Italiani, Carte Federali) che sovrintendono a settori specifici. E’ fornita di una Scuola Federale, che organizza corsi su vari livelli di apprendimento relativi alle specialità del poker, e corsi tecnici per Dealer e Direttori di Gara, nonchè organizza il Campionato Italiano di Texas Hold’em. Offre un portale web con oltre 2500 accessi giornalieri, con informazioni sulle attività federali e con database dei giocatori, che fornisce in tempo reale le classifiche nazionali di categoria e dei campionati in corso. Inoltre, per tutte le strutture affiliate, offre assistenza e consulenza relativa a tutte le problematiche del “mondo del poker sportivo”.

La Federazione Italiana Texas Hold'em

La Federazione Italiana Texas Hold'em, associazione che promuove e regolamenta il gioco del Texas Hold’em in Italia, ha come presidente uno dei più famosi professionisti italiani di questo gioco: Luca Pagano. E’ organizzata su base regionale, con Delegazioni autonome, guidate da un Delegato Regionale. La sua missione ( rappresentare il gioco del Texas Hold’em in Italia a livello dilettantistico) sostiene anche lo sviluppo tecnico dei giocatori che ambiscono all’agonismo professionistico. Diffonde tra i suoi circoli associati la pratica del Texas Hold’em che la legge consente, denominandola "Texas Hold’em sportivo". Offre anch’essa una scuola per Dealer, ma non effettua corsi sull’apprendimento del Poker Texas Hold’em. Ci teniamo a citare alcune delle attività della FITH che meritano di essere evidenziate: devolve costantemente ad organizzazioni benefiche una frazione dei propri proventi e dei premi erogati, tiene a sottolineare le differenze tra il Texas Hold’em sportivo e il gioco d’azzardo, rifiuta la partecipazione ai propri eventi a chi è segnalato dalle autorità come persona soggetta a dipendenza da gioco o legata al mondo dell’usura, nonché ai minorenni, ed inoltre si adopera affinché il Texas Hold’em sportivo venga riconosciuto come disciplina associata al CONI.

F.I.G.P. e F.I.T.H.

Per concludere, entrambe le Federazioni si rivolgono ad un bacino di utenti sempre più vasto, quelli che stanno avvicinandosi e quelli che sono già avvinti dalla passione e dalla pratica del poker o del poker Texas Hold’em. Tutelano certamente i loro tesserati e mettono a disposizione differenti servizi per i circoli o per i singoli individui. La loro attività di promozione del gioco del poker e del poker sportivo si unisce spesso ad eventi meritevoli (come nel caso della beneficenza!) e indubbiamente percorrono strade parallele per arrivare allo stesso fine: un riconoscimento valido e preciso per questo gioco, che sempre più persone amano e vivono!