Comportamento al tavolo da poker: 5 cose si e 5 cose no

Giocare a poker: come comportarsi correttamente

Sedersi ad un tavolo verde ed intraprendere una partita o un torneo di poker, è qualcosa che richiede più della conoscenza dei punteggi e del gioco di carte. Per essere dei bravi giocatori bisogna anche sapersi comportare in questo contesto. Di cosa parliamo? Leggete di seguito e capirete.

Partita o torneo di poker che sia, segui le regole!

Rispettare gli avversari e seguire le regole del tavolo da poker in cui si gioca, è qualcosa di fondamentale per un bravo player. Non si devono solo conoscere alla perfezione i punteggi, i termini, e le nozioni del Texas Hold’em (o delle altre varianti), ma si deve anche conoscere il modo giusto di comportarsi con le persone che si circondano al tavolo verde.

Ecco allora alcuni consigli pratici su cosa fare e cosa non fare mai in questo contesto. Vi proponiamo 5 comportamenti che sarebbe il caso di non avere, ed altrettanti comportamenti che invece è buona norma adottare quando si gioca a poker.

5 cose da NON fare mai al tavolo da poker

cose da non fare al tavolo verde

1- Far aspettare troppo tempo: quando è il nostro turno di giocare, è giusto riflettere e prendere del tempo per valutare il passo adatto da fare. Essere troppo sbrigativi foldando magari una mano valida, o puntando troppo su un piatto che non sarà mai nostro, sono errori da non commettere di certo. Tuttavia il poker è un gioco abbastanza rapido: è concesso riflettere qualche attimo, ma non è una cosa positiva soffermarsi per troppo tempo a pensare, gli altri non hanno certo voglia di attendere così tanto!

2- Mai lagnarsi se le cose non vanno come vorreste: non vi arrivano le carte “buone”? Il board non aiuta la vostra mano? Lamentarsi non è certo la scelta giusta! Allo stesso tempo, se invece tutto va nel verso giusto e state accumulando chips su chips, esultare alla vittoria non è rispettoso per gli altri. Evitate quindi di mostrate in modo esagerato e sbagliato le vostre emozioni, rispettando gli altri giocatori di poker con contegno e adeguatezza.

3- Non sindacate come hanno giocato una mano gli altri: se un giocatore di poker del vostro tavolo a fine della mano, mostra come la ha giocata e voi non siete d’accordo (magari avreste fatto diversamente!), non iniziate a dirgli cosa era meglio o non era meglio fare in quel caso. Ognuno agisce in base al proprio istinto, alle proprie percezioni, e le decisioni nel poker sono una cosa personale.

4- Non chiacchierate troppo distraendo chi vi siede vicino. Giocare a poker live non è prendere un caffè con gli amici, e gli altri, che quasi sempre non conosciamo affatto, sono li per concentrarsi e seguire il gioco. Qualche parola fa piacere, ma disturbare gli altri con domande o racconti personali, non è affatto indicato quando si gioca a poker!

5- Questo punto dovrebbe essere scontato, ma è sempre bene ricordarlo: a poker non si bara e non si fanno i furbi! Mettete sempre nel piatto quanto dovuto e non scambiatevi informazioni sulle carte con “amici”. Se scoperti, potreste avere molti problemi.

5 cose che invece E’MEGLIO FARE al tavolo da poker

cose da fare al tavolo verde

1- Se state giocando in un tavolo verde all’interno di un casinò e state vincendo una buona cifra, è opportuno (in quanto buona usanza) regalare qualche “gettone” a chi distribuisce le carte, al dealer o croupier che sia insomma. Si tratta di una semplice mancia, che ognuno può scegliere se dare oppure no.

2- Avete vinto una mano importante all’interno di un torneo di poker live, ed avete eliminato un avversario? Stringetegli la mano quando si alza per andarsene, e fategli comunque i complimenti su come ha giocato (sempre che lo abbia fatto bene ovviamente!). Vi mostrerete così dei giocatori di poker sportivi e cortesi.

3- Mettete il silenziatore al vostro smartphone o cellulare che sia, soprattutto se ricevete normalmente molti messaggi o chiamate. Gli squilli continui ed i vari suoni potrebbero infastidire gli altri giocatori di poker, che non vi vedrebbero di buon occhio.

4- Adotta la giusta postura al tavolo: è opportuno sedersi ad un tavolo verde nel modo adeguato. Quale è allora questo “modo giusto”? Sicuramente non è quello che si potrebbe definire “stravaccato”. Mettetevi comodi ma con la schiena dritta pronti a ricevere le carte ed a divertirvi con gli altri.

5- Se siete usciti dal torneo e volete seguire l’action, se insomma volete ricoprire il ruolo di spettatori di quel tavolo da poker live, ricordatevi di non posizionarvi mai con la vostra sedia, esattamente dietro ad un giocatore. Potrebbe sembrare che abbiate scelto quella posizione per vedere le sue carte! Mettetevi un po’ dietro ma al suo fianco e, se tale giocatore vorrà condividere egli stesso le sue carte con voi, lo farà ma solo per sua scelta.