Beneficenza & poker: torneo dei Vip di Hollywood

I Vip di Hollywood insieme per un torneo di poker

Quando un torneo di poker riunisce tante celebrità ai suoi tavoli verdi e lo fa anche a scopo benefico, diventa ancora più interessante. Questo è il caso di “Four Kings & An Ace”, evento di Texas Hold’em con presenze davvero di rilievo tutte insieme per una nobile causa!

Raccolta fondi per Mending Kids International attraverso un torneo di poker

Il torneo di poker “Four Kings & An Ace” che si è svolto in California a West Hollywood lo scorso 1° dicembre, è stato un evento organizzato per raccogliere fondi da devolvere all’associazione benefica Mending Kids International situata a Los Angeles. Quest’associazione no-profit fornisce cure ai bambini di tutto il mondo che non potrebbero permettersele, ed in particolare offre interventi chirurgici a migliaia di loro che hanno bisogno di essere operati al cuore o sono nati con gravi deformità. Una causa davvero lodevole quella di questa raccolta fondi, che ha richiamato ad un tavolo verde alcuni tra i più noti personaggi del cinema Hollywoodiano.

300.000$ raccolti ai tavoli verdi con la cena di Gordon Ramsay

La cifra che è stato possibile raccogliere grazie alle grandi celebrità che si sono presentate all’Hotel London di West Hollywood è stata di ben 300.000$, tutti devoluti a favore della Mending Kids International.

Il torneo di poker “Four Kings & An Ace” era un evento aperto a tutti, a cui si accedeva pagando il biglietto d’ingresso pari a 10.000$. Questa cifra permetteva di passare una serata davvero unica nel suo genere, ed oltre al torneo di poker, prevedeva una cena organizzata dal noto cuoco britannico Gordon Ramsay, che tutti ormai conosciamo per i suoi programmi televisivi corrispondenti a reality show, come “Kitchen Nightmares” (cucine da incubo).

Anche Mike Sexton all’opera con delle lezioni di Texas Hold’em

Per collaborare a raccogliere fondi, anche il professionista statunitense Mike Sexton si è messo all’opera nella serata dell’evento “Four Kings & An Ace”. Il giocatore che dal 2009 fa parte del Poker Hall of Fame ed è anche in possesso di un braccialetto WSOP, ha offerto lezioni di Texas Hold’em insieme a Vince Van Patten, suo collega nel commentare il World Poker Tour in tv.

Mel Gibson e Jody Foster seduti ad un torneo di poker

Arriviamo adesso al “field” di Vip che ha affollato la serata e partecipato al torneo di poker a scopo benefico. I nomi importanti questa volta sono davvero tanti e molto rilevanti, iniziamo allora con i volti più popolari. Non è mancato all’appuntamento l’attore, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense naturalizzato australiano Mel Gibson. Era presente anche la sua collega connazionale candidata quattro volte all'Oscar (di cui due vinti per Sotto accusa e Il silenzio degli innocenti) Jodie Foster. Poi ancora a “Four Kings & An Ace” si sono presentati Robert Downey, Jr., Sean Penn, e Gene Simmons.

L’importanza del poker per beneficenza

Ultimamente, il Texas Hold’em che richiama l’attenzione di tante persone, è anche un modo utilizzato frequentemente per raccogliere fondi da devolvere ai meno fortunati. Non è la prima volta che viene organizzato un torneo di poker proprio per sensibilizzare l’opinione pubblica su una necessità, e per mettere da parte somme per i più bisognosi. Primo tra tutto gli eventi di beneficenza disputati al tavolo verde, ricordiamo il “Big One For One Drop”, ormai storico torneo da 1 milione di dollari che va in scena alle WSOP, e che permette di portare l’acqua potabile nelle parti del mondo che ancora non cell’hanno. Speriamo davvero che l’unione poker e beneficenza continui ad essere utilizzata in ogni parte del pianeta!